Generation dead – Five Finger Death Punch

Generation dead (Generazione morta) è la traccia numero sei del terzo album dei Five Finger Death Punch, American Capitalist, pubblicato l’11 ottobre del 2011.

Formazione Five Finger Death Punch (2011)

  • Ivan L. Moody – voce
  • Zoltan Bathory – chitarra
  • Jason Hook – chitarra
  • Chris Kael – basso
  • Jeremy Spencer – batteria

Traduzione Generation dead – Five Finger Death Punch

Testo tradotto di Generation dead dei Five Finger Death Punch [Prospect Park]

Generation dead

I look around and all I see is evil
Walking dead disguised as real people
It’s kill or be killed
‘cause life is not forever
It comes apart and then it falls together

I am what you made me
‘Til death do I part

It’s the world I’ve grown to know
Unforgiving and so cold
Take it away
Take it away
I don’t want it

It’s a life I’m forced to live
I’ve got nothing more to give
Take it away
Take it away
I don’t want it anymore

We’re generation dead
We’re dead

You see yourself as such a fucking shepherd
But you trip the blind
and then you curse the leper
Do you really want my true opinion?
You’ve taken more than you’ve ever given

You are what you are
Until death do you part

It’s the world I’ve grown to know
Unforgiving and so cold
Take it away
Take it away
I don’t want it

It’s a life I’m forced to live
I’ve got nothing more to give
Take it away
Take it away
I don’t want it anymore

Generation dead

It’s the world I’ve grown to know
Unforgiving and so cold
Take it away
Take it away
I don’t want it

It’s a life I’m forced to live
I’ve got nothing more to give
Take it away
Take it away
I don’t want it anymore

It’s the world I’ve grown to know
Unforgiving and so cold
Take it away
Take it away
I don’t want it

It’s a life I’m forced to live
I’ve got nothing more to give
Take it away
Take it away
I don’t want it anymore

We’re generation dead
We’re dead

Generazione morta

Mi guardo intorno e vedo solo il male
Morti viventi travestiti da persone normali
È uccidere o essere uccisi
perché la vita non è eterna
Si dissolve e poi cade insieme

Io sono quello che mi hai fatto
finché morte non mi separi

È il mondo che ho iniziato a conoscere
Spietato e così freddo
Portalo via
Portalo via
Io non lo voglio

È la vita che sono costretto a vivere
Non ho più niente da dare
Portalo via
Portalo via
Io non lo voglio più

Siamo una generazione morta
Siamo morti

Ti vedi come un fottuto pastore
Ma sgambetti il cielo
e poi maledici il lebbroso
Vuoi davvero la mia sincera opinione?
Hai preso più di quanto tu abbia mai dato

Sei quello che sei
finchè morte non ti separi

È il mondo che ho iniziato a conoscere
Spietato e così freddo
Portalo via
Portalo via
Io non lo voglio

È la vita che sono costretto a vivere
Non ho più niente da dare
Portalo via
Portalo via
Io non lo voglio più

Generazione morta

È il mondo che ho iniziato a conoscere
Spietato e così freddo
Portalo via
Portalo via
Io non lo voglio

È la vita che sono costretto a vivere
Non ho più niente da dare
Portalo via
Portalo via
Io non lo voglio più

È il mondo che ho iniziato a conoscere
Spietato e così freddo
Portalo via
Portalo via
Io non lo voglio

È la vita che sono costretto a vivere
Non ho più niente da dare
Portalo via
Portalo via
Io non lo voglio più

Siamo una generazione morta
Siamo morti

Tags: - 116 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .