Sea of fate – Rhapsody of Fire

Sea of fate (Mare del destino) è la traccia che apre, dopo l’intro Dark Frozen World, l’ottavo album dei Rhapsody of Fire, The Frozen Tears of Angels, pubblicato il 30 aprile del 2010. [♫ video ufficiale ♫]

Formazione Rhapsody of Fire (2010)

  • Fabio Lione – voce
  • Luca Turilli – chitarra
  • Patrice Guers – basso
  • Alex Holzwarth – batteria
  • Alessandro Staropoli – tastiere
  • Christopher Lee – voce narrante

Traduzione Dark frozen world – Rhapsody of Fire

Testo tradotto di Dark frozen world (Turilli, Staropoli) dei Rhapsody of Fire [Nuclear Blast]

Dark frozen world

King Uriel:
Nekron’s dark pages proclaimed
the worst of all the known prophecies
Erian’s book,the only possible way
to stop it had to be found
The hour had come to answer
the angels last desperate call

Oscuro mondo congelato

Re Uriel:
Le pagine oscure di Nekron proclamarano
la peggiore di tutte le profezie conosciute
Il libro di Erian, l’unico modo possibile
per fermarla deve essere trovato
È arrivato il momento di risponedere
agli ultimi disperati appelli degli angeli

Traduzione Sea of fate – Rhapsody of Fire

Testo tradotto di Sea of fate (Turilli, Staropoli, Lione) dei Rhapsody of Fire [Nuclear Blast]

Sea of fate

Mirrors reflecting
The broken illusion of one lost
And sinful Mind’s eye protect me
While caught in this dark world
of fear and fading hope

My soul is worn

The sun lonely woes
Of innocence lost
In the shades now revealed
By a fate never told

A sea of new hope
Won’t fear his reborn
In its waters we’ll wait for
The great heaven’s call

Fragments of tortured
Existence revealing cold whispers
Of lonely Ghosts, led by shadows
Enlightening the souls of all evil
Of darkened faith

And mortal pain

The sun lonely woes
Of innocence lost
In the shades now revealed
By a fate never told

A sea of new hope
Won’t fear his reborn
In its waters we’ll wait for
The great heaven’s call

The call

The sun lonely woes
Of innocence lost
In the shades now revealed
By a fate never told

A sea of new hope
Won’t fear his reborn
In its waters we’ll wait for
The great heaven’s call

The call

Mare del destino

Gli specchi riflettono
l’illusione infrante di colui che è perso
E l’occhio peccatore della mente mi protegge
mentre sono preso da questo oscuro mondo
di paura e speranza svanita

La mia anima è consumata

Il solitario sole soffre
dell’innocenza perduta
Nelle ombre ora è rivelata
da un destino mai detto

Un mare di nuova speranza
Non teme la sua rinascita
Nelle sue acque aspetteremo
Il grande richiamo del cielo

Frammenti di torturate
esistenze rivelano freddi sussurri
di solitari fantasmi, guidati dalle ombre
Illuminando le anime di tutti i mali
della fede oscurata

E dolore mortale

Il solitario sole soffre
dell’innocenza perduta
Nelle ombre ora è rivelata
da un destino mai detto

Un mare di nuova speranza
Non teme la sua rinascita
Nelle sue acque aspetteremo
Il grande richiamo del cielo

La chiamata

Il solitario sole soffre
dell’innocenza perduta
Nelle ombre ora è rivelata
da un destino mai detto

Un mare di nuova speranza
Non teme la sua rinascita
Nelle sue acque aspetteremo
Il grande richiamo del cielo

La chiamata

Tags:, - 120 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .