Stampede – Accept

Stampede (Fuga precipitosa) è la traccia che apre il quattordicesimo album degli Accept, Blind Rage, pubblicato il 15 agosto del 2014. [♫ video ufficiale ♫]

Formazione Accept (2014)

  • Mark Tornillo – voce
  • Wolf Hoffmann – chitarra
  • Herman Frank – chitarra
  • Peter Baltes – basso
  • Stefan Schwarzmann – batteria

Traduzione Stampede – Accept

Testo tradotto di Stampede (Baltes, Hoffmann, Tornillo) degli Accept [Nuclear Blast]

Stampede

Crash bars out the door
Stomping on through the town
Crowd crush beyond control
this body’s gonna take you down
Bulldozer chew you up
the bucket will spit you out
Steamroll you in the mud
I’ll tell you what it’s all about
It’s you time…

Flash mob, run away
Feet flying through the air
No time, no escape,
caught within the snare
Stump grinder punish you
drag you in the dirt
I’ll plant you in the soil
And serve your just deserts

So now… it’s the end of the line
You plead your crimes
But you’re wasting your breath
you’re never gonna get away

Stampede!
Trampled to the ground
Stampede!
Flattened by the sound
Stampede!
Grind you in the stones
Stampede!
I’ll pulverize your bones!

You’re gonna disappeared
into the bloody swell
Drag you round and down
to a moshpit straight from hell
Knock you off your throne,
rearrange your face
And when you bottom out,
it’s a long way down from grace

So now… it’s the end of the line
You plead your crimes
But you’re wasting your breath
you’re never gonna get away

Stampede!
Trampled to the ground
Stampede!
Flattened by the sound
Stampede!
Grind you in the stones
Stampede!
I’ll pulverize your bones!

Fuga precipitosa

Barre incrociate fuori la porta
Cammino a passo pesante attraverso dalla città
La folla si accalca incontrollabile
Questo corpo di tirerà giù
Il bulldozer ti frantuma
il secchio ti sputerà fuori
Ti schiaccia nel fango
Ti dirò di cosa si tratta
È giunta l’ora…

Improvviso assembramento di persone, scappa
Piedi che volano attraverso l’aria
Non c’è tempo, senza scampo
catturato nella trappola
Il tritatutto ti punisce
ti trascina nel fango
Ti pianterò nel terreno
e servire i tuoi pochi deserti

Così adesso… è la fine della linea
Dichiari i tuoi crimini
ma stai sprecando il tuo fiato
non riuscirai mai a scappare

Fuga precipitosa!
Calpestato al suolo
Fuga precipitosa!
Appiattito dal suono
Fuga precipitosa!
Frantumato nelle pietre
Fuga precipitosa!
Polverizzerò le tue ossa!

Stai per scomparire
nel sanguinoso mar morto
Trascinato in fondo
verso un pogo dritto dall’inferno
Ti staccano dal tuo trono
riorganizzano il tuo volto
e quando tocchi il fondo
è una lunga strada verso la disgrazia

Così adesso… è la fine della linea
Dichiari i tuoi crimini
ma stai sprecando il tuo fiato
non riuscirai mai a scappare

Fuga precipitosa!
Calpestato al suolo
Fuga precipitosa!
Appiattito dal suono
Fuga precipitosa!
Frantumato nelle pietre
Fuga precipitosa!
Polverizzerò le tue ossa!

Tags:, - 256 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .