200 years – Accept

200 years (200 anni) è la traccia numero sette del quattordicesimo album degli Accept, Blind Rage, pubblicato il 15 agosto del 2014.

Formazione Accept (2014)

  • Mark Tornillo – voce
  • Wolf Hoffmann – chitarra
  • Herman Frank – chitarra
  • Peter Baltes – basso
  • Stefan Schwarzmann – batteria

Traduzione 200 years – Accept

Testo tradotto di 200 years (Baltes, Hoffmann, Tornillo) degli Accept [Nuclear Blast]

200 years

Lights out forever,
After the final war
Cities reduced to rubble
as plant life settles the score
Bridges and tunnels collapsing,
Towers no longer stand
A post traumatic eden where
roaches rule the land

No more civilization,
Only shadows remain
No more death or pollution…
Population zero

Welcome to the stone age,
200 years after mankind
Welcome to the silent scream,
The Earth has been reclaimed
Welcome to the stone age,
200 Years after mankind
A paradise for no one ,
And no one left to blame

Gone are the seven wonders,
Pyramids only survive
Paradise has been erased,
Earth again will thrive
Continental glaciers
scrape the planet clean
Removing any remnants of society

No more traffic and madness,
No more nuclear power
No more new technology…
Population zero

Welcome to the stone age,
200 years after mankind
Welcome to the silent scream,
The Earth has been reclaimed
Welcome to the wasteland,
200 years after mankind
A paradise for no one,
And no one left to blame

200 anni

Luci spente per sempre
Dopo la guerra finale
Le città ridotta in macerie
mentre la vita vegetale salda i conti
Ponti e gallerie che crollano,
le torri non esistono più
Un Eden post traumatico dove
gli scarafaggi governano la terra

Niente più civiltà
rimangono solo le ombre
niente più morte o inquinamento…
Popolazione a zero

Benvenuti all’età della pietra,
200 anni dopo l’umanità
Benvenuti al grido silenzioso
La terra è stata bonificata
Benvenuti all’età della pietra,
200 anni dopo l’umanità
un paradiso per nessuno
E nessuno rimasto da incolpare

Le sette meraviglie sono finite
Solo le piramidi sopravvivono
Il paradiso è stato cancellato
La terrà prospererà di nuovo
I ghiacciai continentali
renderanno pulito il pianeta
Rimuovendo eventuali resti della società

Niente più traffico e follia,
Niente più energia nucleare
Niente più nuova tecnologia…
Popolazione a zero

Benvenuti all’età della pietra,
200 anni dopo l’umanità
Benvenuti al grido silenzioso
La terra è stata bonificata
Benvenuti all’età della pietra,
200 anni dopo l’umanità
un paradiso per nessuno
E nessuno rimasto da incolpare

Tags: - 103 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .