The trial (Chambre ardente) – King Diamond

The trial (Chambre ardente) (Il processo (La camera ardente)) è la traccia numero due del quinto album in studio di King Diamond, The Eye, pubblicato nel 1990.

Formazione (1990)

  • King Diamond – voce, tastiere
  • Andy LaRocque – chitarra
  • Pete Blakk – chitarra
  • Hal Patino – basso
  • Snowy Shaw – batteria
  • Roberto Falcao – tastiere

Traduzione The trial (Chambre ardente) – King Diamond

Testo tradotto di The trial (Chambre ardente) (Diamond) di King Diamond [Roadrunner]

The trial (Chambre ardente)

[La Reymie:]
Jeanne D’basson, You stand accused
before the burning court
for practising witchcraft.
Do you confess?
We have ways to make you talk
How do You plead?

[Jeanne:]
I never did any harm to anyone.
I don’t believe this

[La Reymie:]
Lead the witch to the dungeon for the test…
bring out the glowing pins. Do it now

This is rotten to the core
Jeanne is naked on the floor
In the dungeon, they want more

[La Reymie:]
Oh Jeanne, you feel so good

La Reymie is touching her body
Wringled fingers all over her

[La Reymie:]
So this is how You make with the devil
we’re gonna get you, witchy woman
we will never believe in You
so you better repent Your sins now

Sticking need’es into her skin yeah
In the dungeon blood is everywhere
Clowing need’es, need’es and pins yeah
She’s getting weaker, no more pain to feel

[La Reymie:]
We will never believe in You
so you better repent Your sins now

We are the servants of GOD,
we believe in the devil
and we’ve found his mark on you,
confess witch

Thoushalt not suffer a witch to live
who soever lieth with a beast shall
surely be put the death

[Jeanne:]
Never did I lie with any beast of thine
dogs or cats or goats,
now leave my soul alone

[La Reymie:]
He that sacrificeth unto any god
save the lord only
he shall be utterly destroyed

[Jeanne:]
‘Now I hear, deceiving,
lying tongues
never have I done no harm to anyone

But they dis not turn her loose
Horns and tails and cloven hoof
Can You tell Me where’s the proof

Il processo (La camera ardente)

[La Reymie:] 
Jeanne D’Basson, lei è accusata,
qua davanti alla corte,
Di praticare stregoneria.
Vuole confessare?
Abbiamo molti modi per farla parlare…
Cosa vuole fare?

[Jeanne:] 
Non ho mai fatto del male a nessuno.
Non credo alle accuse.

[La Reymie:] 
Portate la strega nei sotterranei per la prova…
Tirate fuori gli spuntoni. Adesso!

Questo rituale è una pazzia
Jeanne è nuda, sul pavimento
Nei sotterranei… il rituale continua

[La Reymie:] 
Oh Jeanne, è così bello…

La Reymie sta toccando il suo corpo
Le sue dita si spingono ovunque

[La Reymie:] 
È così che si trova il diavolo
Ti scopriremo, strega malvagia
Non ti crederemo mai
Quindi faresti meglio a pentirti

Lui infila degli aghi nella sua pelle
Il sangue si sparge nei sotterranei
La colpisce con degli aghi, aghi e spuntoni
Lei è ormai debole e non prova più dolore

[La Reymie:]
Non ti crederemo mai
Quindi faresti meglio a pentirti

Noi siamo i servi di Dio e
sappiamo che il diavolo esiste
Abbiamo trovato il suo marchio su di te!
Confessa, strega…

Non soffrirai se vivrai praticando la stregoneria
Ma chi mente per beneficiare la bestia
deve sicuramente morire

[Jeanne:] 
Non ho mentito per nessuna delle vostre bestie
Né per cani, né gatti né agnelli,
adesso lasciate stare la mia anima

[La Reymie:] 
Colei che si sacrifica per un altro Dio
all’infuori del Signore
Verrà completamente eliminata

[Jeanne:] 
Voi state cercando di incastrarmi
con le vostre menzogne
Non ho mai fatto del male a nessuno

Essi non fecero nient’altro
Che portare lì corna, code e zoccoli di capra
E queste sarebbero le prove?

Tags: - 189 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .