Thunder underground – Ozzy Osbourne

Thunder underground (Tuono sotterraneo) è la traccia numero quattro del settimo album di Ozzy Osbourne, Ozzmosis, pubblicato il 24 ottobre del 1995.

Formazione (1995)

  • Ozzy Osbourne – voce
  • Zakk Wylde – chitarra
  • Geezer Butler – basso
  • Deen Castronovo – batteria
  • Rick Wakeman – tastiere

Traduzione Thunder underground – Ozzy Osbourne

Testo tradotto di Thunder underground (Osbourne, Wylde, Butler) di Ozzy Osbourne [Epic]

Thunder underground

Your thoughts are compromising
Self – centered, patronized
Your image supersedes your soul

You find me mystifying
Subhuman, so annoying
You can’t have me under control

You think you live forever
You don’t find that profound
You won’t think, you’re so clever

When you hear thunder underground,
all right now

Your morbid fear of losing
Destroys the lives you’re using
You only have one point of view

The stigma of delusion
Confirms your self illusion
And after all this could be you

When you hear thunder underground,
here we go now

Could it be that I have found my mind
or have I gone insane?
Roller coaster of the madness
and there’s only me to blame
The ever faithful hand of doom
will take the pain away
I’ll never know the answer to it all
‘til my dying day

Your bullshit culture licking
Can’t stop the
deathwatch ticking
You’re only mortal after all

Your appetite for power
Subverts your every hour
But every time the mighty fall

Tuono sotterraneo

I tuoi pensieri si stanno compromettendo
Egocentrico, protetto
La tua immagine sostituisce la tua anima

Mi trovi mistificante
Subumano, così fastidioso
Non puoi avermi sotto controllo

Pensi di vivere in eterno
Non trovi la profondità
Non voi pensare, sei così intelligente

Quando senti il tuono sotterraneo,
tutto a posto adesso

La tua patologica paura di perdere
Distrugge le vite che stai usando
Hai solo un punto di vista

Il marchio della chimera
conferma la tua auto illusione
e dopo tutto questo potresti essere tu

Quando senti il tuono sotterraneo,
eccoci qua adesso

Potrebbe essere che ho trovato la mia mente
oppure sono diventato pazzo?
Montagne russe della follia
e ci sono solo io da incolpare
La mano sempre fedele del destino
porterà via il dolore
Non saprò mai la risposta a tutto
fino al giorno della mia morte

La tue stronzate sconfiggono la cultura
non posso fermare il ticchettio
dell’orologio della morte
Tu sei solo un mortale dopo tutto

Il tuo appetito per il potere
Sovverte ogni tua ora
ma ogni volta il potente cade

Tags: - 212 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .