Crom – Cavalera Conspiracy

Crom è la traccia numero cinque del quarto album dei Cavalera Conspiracy, Psychosis, pubblicato il 17 novembre del 2017. Nella canzone, partecipano Roki Abdelaziz e Jason Tarpey (il cantante degli Iron Age). Crom è una divinità immaginaria creata da Robert E. Howard nei racconti di Conan il Barbaro.

Formazione Cavalera Conspiracy (2017)

  • Max Cavalera – voce, chitarra
  • Marc Rizzo – chitarra
  • Igor Cavalera – batteria

Traduzione Crom – Cavalera Conspiracy

Testo tradotto di Crom dei Cavalera Conspiracy [Napalm Records]

Crom

Heavy the crown
Weakened and lost
Secret of steel
Fear he can’t feel
Born… from the age
Sworn… to the blade

Sit upon the mountain top
Judging all that’s mortal
Howling thunder from the east
Thrust the sword, not man nor beast
Crom…

Life and death – the same…
Conquering barbarian tribes
Sends you to your doom!

Under the sun…
Nowhere to run…
No one to thrust…
You’re alone…

Life+death
The same
Life+death
The same…

What do I know of cultured ways,
the gilt, the craft and the life?
I, who was born in a naked land
and bred in the open sky.
The subtle tongue, the sophist guile,
they fail when the broadswords sing.
Rush in and die, dogs
I was a man before I was a king

Gleaming shell of an outworn lie;
fable of right divine – You gained
your crowns by heritage,
but blood was the price of mine.
The throne that I won by blood
and sweat by crom.
I will not sell for promise of valleys
filled with gold. Or threat of the halls of hell!

Crom

La corona è pesante
Indebolito e perso
Il segreto dell’acciaio
Non riesce a sentire la paura
Nato…dall’era
Giurato…alla lama

Siediti sulla cima della montagna
A giudicare da tutto ciò che è mortale
Un tuono ululante da est
Fidati della spada, non l’uomo nè la bestia
Crom…

La vita e la morte – Sono uguali…
Conquistando tribù barbariche
Ti manda al tuo destino!

Sotto il sole…
Non c’è posto dove scappare…
Nessuno di cui fidarsi…
Sei solo…

Vita + Morte
Sono uguali
Vita + Morte
Sono uguali…

"Che cosa so dei modi colti,
l’oro, il mestiere e la vita?
Io, che sono nato in una terra nuda
e allevato a cielo aperto.
La lingua sottile, l’astuzia sofista,
falliscono quando cantano le parole grosse.
Correte e morirete, cani
Ero un uomo prima di diventare un re"

"Guscio scintillante di una logora menzogna;
favola del giusto divino – Hai guadagnato
le tue corone per eredità,
ma il sangue era il mio prezzo.
Il trono che ho vinto con il sangue
e il sudore grazie a Crom.
Non venderò per promessa di valli piene d’oro.
O minaccia delle sale degli inferi!"

* traduzione inviata da El Dalla

Cosa ne pensi?
[Totale: 0 Media: 0]
You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *