A national acrobat – Black Sabbath

A national acrobat (L’acrobata nazionale) è la traccia numero due del quinto album dei Black Sabbath, Sabbath Bloody Sabbath uscito il primo dicembre del 1973.

Formazione Black Sabbath (1973)

  • Ozzy Osbourne – voce
  • Tony Iommi – chitarra
  • Geezer Butler – basso
  • Bill Ward – batteria

Traduzione A national acrobat – Black Sabbath

Testo tradotto di A national acrobat (Osbourne, Iommi, Butler, Ward) dei Black Sabbath [Vertigo]

A national acrobat

I am the world that hides
The universal secret of all time
Destruction of the empty spaces
Is my one and only crime
I’ve lived a thousand times
I found out what it means to be believed
The thoughts and images
The unborn child that never was conceived

When little worlds collide
I’m trapped inside my embryonic cell
And flashing memories
Are cast into the never ending well
The name that scorns the face
The child that never sees the cause of man
The deathly darkness that
Belies the fate of those who never ran

Well I know its hard for you
To know the reason why
And I know you’ll understand
More when it’s time to die
Don’t believe the life you have
Will be the only one
You have to let your body sleep
To let your soul live on

Love has given life to you
And now it’s your concern
Unseen eyes of inner life
Will make your soul return
Still I look but not to touch
The seeds of life are sown
Curtain of the future falls
The secret stays unknown

Just remember love is life
And hate is living death
Treat your life for what it’s worth
And live for every breath
Looking back I’ve lived and learned
But now I’m wondering
Here I wait and only guess
What this next life will bring

L’acrobata nazionale

Sono il mondo che nasconde
i segreti universali di tutti i tempi.
La distruzione degli spazi vuoti
è il mio solo e unico crimine
Ho vissuto migliaia di volte,
ho scoperto cosa significa essere creduto
I pensieri e le immagini,
il figlio non nato che non è mai stato concepito

Quando piccoli mondi si scontrano sono intrappolato nella mia cellula embrionale.
E memorie istantanee
sono conservate in un pozzo senza fine
Il nome che disprezza la faccia,
il bambino che non vedrà mai la causa dell’uomo.
L’oscurità mortale che
smentisce il fato di chi non corre mai.

Ok, so che per te è difficile
sapere le ragioni del perché.
e so che capirai
di più quando sarà il tuo turno di morire.
non credere che la vita che hai
sarà solo una.
Devi lasciare riposare il corpo
per poter far continuare a vivere l’anima

L’amore ti ha dato la vita
e adesso è affar tuo
un occhio nascosto di luce interna
farà si che la tua anima ritorni
Continuo a guardare ma non tocco i semi della vita che son stati seminati.
la cortina del futuro cade,
il segreto permane sconosciuto

Ricorda solo che l’amore è vita,
e l’odio è morte vivente
Tratta la tua vita per quel che vale
e vivi per ogni respiro
Guardando indietro ho vissuto e imparato,
ma ora mi meraviglio
Sto qui ad aspettare e posso solo immaginare
cosa porterà questa prossima vita

Tags: - 2.044 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .