One night in the city – Dio

One night in the city (Una notte in città) è la traccia numero cinque del secondo album dei Dio, The last in line, uscito il 13 luglio del 1984.

Formazione Dio (1984)

  • Ronnie James Dio – voce
  • Vivian Campbell – chitarra
  • Jimmy Bain – basso
  • Vinny Appice – batteria
  • Claude Schnell – tastiere

Traduzione One night in the city – Dio

Testo tradotto di One night in the city (Dio, Campbell, Bain, Appice) dei Dio [Vertigo]

One night in the city

Johnny was a dark child
He was promised to us all
But riders in the night,
can lift you out of sight
When they call

Sally was a princess
She was chosen for the crown
But chains can’t stop the sound

Of one night in the city
One night looking pretty

Then someone opened doorways
And Johnny slipped away
Running for the bright,
where dark is always light
But there’s no day

The princess saw the dark child
And the dark child said her name
Come steal away, we’ll play the game

Do you watch, do you see,
do you know the people in me
I’m the bite,
I’m the bark,
I’m the scream
Are you poor, are you sure,
are you holy, are you pure
I can tell you tales
you just might not believe

One night in the city, one night looking pretty
One night in the city, one night looking pretty

The children shared the wonder
Of the leather and the lace
But one child went away,
and one child stayed to play

For one night in the city
One night looking pretty
One night in the city
One night looking pretty

Una notte in città

Johnny era un bambino misterioso
Era stato promesso a tutti noi
Ma i cavalieri nella notte
possono alzarti fuori dalla vista
quando loro chiamano

Sally era una principessa
Era stata scelta per la corona
Ma le catene non possono interrompere il suono

di una notte in città
Una notte sembra abbastanza

Poi qualcuno aprì la porta
E Johnny scivolò via
correndo verso il brillante
dove il buio è sempre luce
Ma non c’è giorno

La principessa vide il misterioso bambino
e il misterioso bambino disse il suo nome
Vieni, veloce, faremo un gioco

Guardi? Capisci?
Conosci le persone in me?
Sono il morso,
io sono l’abbaiare,
io sono l’urlo
Sei povero? Sei sicuro?
Sei santo? Sei puro?
Posso raccontarti storie
a cui potresti non credere

Una notte in città, una notte sembra abbastanza
Una notte in città, una notte sembra abbastanza

I bambini condivisero la meraviglia
di pelle e pizzo
Ma un bambino andò via
ed uno rimase a giocare

Per una notte in città
Una notte sembra abbastanza
Una notte in città
Una notte sembra abbastanza

Tags: - 338 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .