The sail of Charon – Scorpions

The sail of Charon (La barca a vela di Caronte) è la traccia numero cinque ed il secondo singolo estratto dal quinto album degli Scorpions, Taken by Force, pubblicato il 4 dicembre del 1977.

Formazione Scorpions (1977)

  • Klaus Meine – voce
  • Rudolf Schenker – chitarra
  • Ulrich Roth – chitarra
  • Francis Buchholz – basso
  • Herman Rarebell – batteria

Traduzione The sail of Charon – Scorpions

Testo tradotto di The sail of Charon (Roth) degli Scorpions [RCA]

The sail of Charon

Dark night!
There is no light
in the realm of the black magic man

Souls flight
into the cold blight
of the destroyers magic land

Poor man!
Those spirits are stronger
there the one´s who will reign
your strugglings are in vain

Blind man!
You´re sucking your own blood
soon black magic´s dying
you´d better start crying

Burn out!
Your evil desire
the dark Angels Kingdom
is built out of mine.

Keep on!
For the Kingdom of light
there is no darkness
and there is no night

La barca a vela di Caronte

Notte oscura!
Nessuna luce
Nel reame dell’oscuro mago

Anime volano
tra le fredde rovine
della terra incantata dei distruttori

Povero uomo!
Questi spiriti sono più forti
ecco chi regnerà
i tuoi sforzi sono inutili

Cieco!
Stai bevendo il tuo sangue
Presto arriverà l’oblio della morte
È meglio se inizi a piangere

Brucia!
Il tuo desiderio malefico,
l’oscuro Reame degli Angeli
è costruito sul mio

Avanti!
Nel Reame della luce
non c’è oscurità
e non c’è notte.

Tags: - 637 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .