Tokyo nights – Krokus

Tokyo nights (Le notti di Tokyo) è la traccia numero sei ed il secondo singolo del quarto album dei Krokus, Metal Rendez-vous, pubblicato il 30 novembre del 1979.

Formazione Krokus (1979)

  • Marc Storace – voce
  • Fernando Von Arb – chitarra
  • Tommy Kiefer – chitarra
  • Chris Von Rohr – basso
  • Freddy Steady – batteria

Traduzione Tokyo nights – Krokus

Testo tradotto di Tokyo nights (Storace, Von Arb, Kiefer, Von Rohr, Steady) dei Krokus [Ariola]

Tokyo nights

Last night when I was lying in my bed
Had a dream of a flag in white & red
Swiss cross turned into the japan dot
A yellow girl appeared and made me hot

She took me to her place – A geisha house
There was tea, rice-booze & ceremony
I got undressed, she had me washed
I felt her body and I was lost

Tokyo nights, hot burning lights
Tokyo nights, you took my mind away
Made me obsessed by loving fights

Soon I remembered I stayed in a dream
And I could make a try to change the scene
The geisha girl was just too hot for me
I tried to wake up – Unsuccessfully

And even as the big alarm-clock rang
Outside my window the first blackbird sang
My yellow girlfriend didn’t leave my head
Got to stay forever in her bed

Tokyo nights, hot burning lights
Tokyo nights, you took my mind away
I’m in the spell of your delights

Le notti di Tokyo

L’altra notte quando stato sdraiato nel mio letto
ho avuto un sogno di una bandiera bianca e rossa
La croce svizzera diventa il tondo giapponese
Una ragazza gialla è apparsa e mi ha fatto eccitare

Mi portò nel suo posto- una casa della geisha
C’era tè, riso, alcol e cerimonia
Mi sono spogliato, lei mi ha lavato
Sentivo il suo corpo ed ero perso

Le notti di Tokyo, luci roventi
Le notti di Tokyo, mi hai preso la mente
facendomi ossessionare da lotte d’amore

Mi sono presto ricordato che stavo sognando
e avrei potuto provare a cambiare la scena
La ragazza geisha era troppo eccitante per me
Ho cercato di svegliarmi – senza successo

E anche se la grande sveglia suonò
fuori dalla mia finestra il merlò ha cantato prima
La mia amica gialla non ha lasciato la mia testa
devo stare per sempre nel suo letto

Le notti di Tokyo, luci roventi
Le notti di Tokyo, mi hai preso la mente
Sono sotto incantesimo dei tuoi piaceri

Tags: - 130 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .