Beneath the mire – Opeth

Beneath the mire (Sotto il fango) è la traccia numero tre dell’ottavo album degli Opeth, Ghost Reveries, pubblicato il 29 agosto del 2005.

Formazione Opeth (2005)

  • Mikael Åkerfeldt – voce, chitarra
  • Peter Lindgren – chitarra
  • Martin Mendez – basso
  • Martin Lopez – batteria
  • Per Wiberg – tastiere

Traduzione Beneath the mire – Opeth

Testo tradotto di Beneath the mire (Åkerfeldt) degli Opeth [Roadrunner]

Beneath the mire

Haunted nights for halcyon days
Can’t sleep to the scraping of his voice
Nature’s way struck grief in me
And I became a ghost in sickness

Willingly guided into heresy
Beneath the surface, stark emptiness
And you’d pity my conviction
Whereas I thought of myself as a leader

You’d cling to your pleasant hope
It is twisted fascination
While I’d ruin the obstacles into despair
And I’m praising death

Lost love of the heart
In a holocaust scene memory

Decrepit body wearing transparent skin
Inside, the smoke of failure

Wept for solace and submit to faith
In his shadow I’m choking
Yet flourishing

Master

A delusion made me stronger
Yet I’m draped in pale withering flesh
I sacrificed more than I had
And left my woes beneath the mire

Sotto il fango

Notti infestate per giorni felici
Non dormo a causa dello stridio della sua voce
Il senso della natura ha colpito il dolore in me
e sono diventato un fantasma malato

Guidato volentieri nell’eresia
sotto la superficie un vuoto desolato
e tu dovresti provare pena per le mie convinzioni
Mentre pensavo a me stesso come un leader

Dovresti aggrapparti alla tua piacevole speranza
è un fascino contorto
mentre abbatto gli ostacoli nella disperazione
e sto lodando la morte

Perso l’amore del cuore
In un olocausto dei ricordi

Corpo decrepito vestito di pelle trasparente
Dentro, il fumo del fallimento

Ho pianto per conforto e sottomesso alla fede
Sto soffocando nella sua ombra
eppure rifiorisco

Padrone

Un’illusione mi ha reso più forte
Ancora avvolto in questa pallida carne deperita
Ho sacrificato più di quello che avevo
e lasciato le mie pene sotto il fango

Tags: - Visto 302 volte

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un sito fatto col ♥ per amore del metal e hard rock! I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Si consiglia di utilizzare Firefox o Chrome. .