Metal Indian – White Skull

Metal Indian (Indiano Metal) è la traccia numero otto del decimo album dei White Skull, Will of the Strong, pubblicato il 9 giugno del 2017.

Formazione White Skull (2017)

  • Federica “Sister” De Boni – voce
  • Tony “Mad” Fontò – chitarra
  • Danilo Bar – chitarra
  • Jo Raddi – basso
  • Alex Mantiero – batteria
  • Alexandros Muscio – tastiere

Traduzione Metal Indian – White Skull

Testo tradotto di Metal Indian dei White Skull [Dragonheart Records]

Metal Indian

Tribes were living peacefully
rejoicing their homeland
mother earth would give them birth
the father shelter them
power from within,
all one with the land, living, united

White man felt in danger
when they saw the gods we chose
different from the one they praise,
soon after war arose
mother give us strength,
spirits guide our hand, fighting united

I earned the right to stand, to fight
and ride beside the man
I’m a wild and strong metal Indian
I ride the wind, foresee the attack,
the spirit is my guide
I’m a wild and strong I’m an Indian

Little sister Lozen knew
what Ussen would have said
spread her arms and point the way
the soldiers built their stead
power in her hands, fighting in defense,
hiding to strike

I earned the right to stand, to fight
and ride beside the man
I’m a wild and strong metal Indian
I ride the wind, foresee the attack,
the spirit is my guide
I’m a wild and strong I’m an Indian

Riding hard as they gave chase
in the Apache land
what lies in store, they don’t know yet,
they’re coming to their end, rifle in the air,
few warriors in the plains, fighting to life

I earned the right to stand, to fight
and ride beside the man
I’m a wild and strong metal Indian
I ride the wind, foresee the attack,
the spirit is my guide
I’m a wild and strong I’m an Indian

Indiano Metal

Le tribù vivevano pacificamente
rallegrandosi della loro patria
madre terra aveva dato loro la nascita
il padre li proteggeva
potere dall’interno
uniti con la terra, vivendo uniti

L’uomo bianco si sentiva in pericolo
quando vide gli dei che abbiamo scelto
diversi da quelo che lui pregava
presto arrivò la guerra
madre dacci la forza
spiriti guidate la nostra mano, lottando uniti

Ho guadagnato il diritto di resistere, di lottare
e cavalcare accando all’uomo
Sono un indiano selvaggio e forte
Cavalco il vento, prevedo l’attacco
lo spirito è la mia guida
Sono selvaggio e forte, sono un indiano

La sorellina Lozen sapeva
quello che Ussen avrebbe detto
allarga le braccia e indica la strada
i soldati hanno costruito il loro posto
potere nelle sue mani, difendendosi,
nascondendosi per colpire

Ho guadagnato il diritto di resistere, di lottare
e cavalcare accando all’uomo
Sono un indiano selvaggio e forte
Cavalco il vento, prevedo l’attacco
lo spirito è la mia guida
Sono selvaggio e forte, sono un indiano

Cavalcando duramente mentre danno la caccia
nella terra degli Apache
cosa c’è in serbo, non lo sanno ancora,
stanno arrivando alla loro fine, fucili nell’aria
pochi guerrieri nelle pianure, lottano per la vita

Ho guadagnato il diritto di resistere, di lottare
e cavalcare accando all’uomo
Sono un indiano selvaggio e forte
Cavalco il vento, prevedo l’attacco
lo spirito è la mia guida
Sono selvaggio e forte, sono un indiano

Tags: - Visto 14 volte

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un sito fatto col ♥ per amore del metal e hard rock! I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Si consiglia di utilizzare Firefox o Chrome. .