One on one – Judas Priest

One on one (Uno a uno) è la traccia numero otto del quattordicesimo album dei Judas Priest, Demolition, pubblicato il 31 luglio del 2001.

Formazione Judas Priest (2001)

  • Tim “Ripper” Owens – voce
  • Glenn Tipton – chitarra
  • K.K. Downing – chitarra
  • Ian Hill – basso
  • Scott Travis – batteria

Traduzione One on one – Judas Priest

Testo tradotto di One on one (Tipton, Downing) dei Judas Priest [SPV]

One on one

I am your darkest hour
I am your fall from power
I am the voice you dread and I’m
Screaming out inside your head

I am the final count
I am your demons out
I am the worst demise
I’m gonna cut your words down to size

What is this?
I hear you shout
Face to face
I’m gonna take you out

One on one
Bring it on
One on one
Take me on

I am the awful truth
I am the fearless youth
I am the cross to bear
And the one who dares to return your stare

I am the fist of God
I am the underdog
I’ll always stand my ground
While the others scatter all around

Against all odds
Despite it all
I’m at my best when I’m against the wall

One on one
Bring it on
One on one
Take me on

I am the bloodstained past at last
That’s finally caught up with you like
The glint of steel from out of the dark the last
Thing you will feel – I’m outgunned, I’m out
Run, I’m undead and then I found the skin
You shed – I am the questions asked
That send shivers down your back

So I am holding out
And I’m much stronger now
So take me on

One on one
Bring it on
One on one
Take me on

I am the darkest night
I am the vipers strike
I’ll see you all consumed
As you start to lick
Your mortal wounds

Like the condemned man
Who just won’t die
I’ll show no remorse
I’ll never walk away

One on one
Bring it on
One on one
Take me on

Uno a uno

Sono la tua ora più buia
Sono la tua caduta dal potere
Sono la voce che temi e sto
urlando dentro la tua testa

Sono il conteggio finale
Sono il tuo demone che è uscito
Sono la tua peggior fine
Ridimensionerò le tue parole

Cos’è questo?
Ti sento urlare
Faccia a faccia
Ti porterò fuori

Uno a uno
Fatevi sotto
Uno a uno
Sfidatemi

Sono la terribile verità
Sono la gioventù senza paura
Sono la croce da portare
E quello che osa sfidare il tuo sguardo

Son il pugno di Dio
Io sono quello sfavorito
Starò sempre al mio posto
Mentre gli altri si sparpagliano tutt’intorno

Contro tutte le probabilità
Nonostante tutto
Sono al mio meglio quando sono contro il muro

Uno a uno
Fatevi sotto
Uno a uno
Sfidatemi

Io sono il passato insanguinato
che alla fine ti ha raggiunto come
Il bagliore dell’acciaio dal buio, l’ultima
cosa che sentirai, sono fuori controllo, sono fuori
Corri, sono un non morto e ho trovato la pelle
Che hai perso, io sono le domande poste
che ti fanno venire i brividi lungo la schiena

Quindi mi sto dando da fare
E io sono molto più forte ora
Quindi fatti sotto

Uno a uno
Fatevi sotto
Uno a uno
Sfidatemi

Sono la notte più buia
Sono il morto delle vipere
Vi vedrò tutti esauriti
mentre iniziate a leccare
le vostre mortali ferite

Come il condannato
che non morirà
Non mostrerò rimorso
Non andrò mai via

Uno a uno
Fatevi sotto
Uno a uno
Sfidatemi

Tags: - Visto 31 volte

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un sito fatto col ♥ per amore del metal e hard rock! I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Si consiglia di utilizzare Firefox o Chrome. .