Pain – Alice Cooper

Pain (Dolore) è la traccia numero tre del dodicesimo album di Alice Cooper, Flush the Fashion, pubblicato il 28 aprile del 1980.

Formazione (1980)

  • Alice Cooper – voce
  • Davey Johnstone – chitarra
  • Fred Mandel – chitarra, tastiere
  • John Lopresti – basso
  • Dennis Conway – batteria

Traduzione Pain – Alice Cooper

Testo tradotto di Pain (Cooper, Johnstone, Mandel) di Alice Cooper [Warner Bros]

Pain

I’m hidden in the scream
When the virgin dies
I’m the ache in the belly
When your baby cries
And I’m the burnin’ sensation
When the convict fries
I’m pain
I’m your pain
Unspeakable pain
I’m your private pain

And I’m the compound fracture
In the twisted car
And I’m the lines on the face
Of the tramp at the bar
And I’m the reds* by the bed
Of the suicide star

You know me- I’m pain
I’m your pain
Your own private pain
Unfathomable pain

And it’s a compliment to me
To hear you screamin’ through the night
All night
Tonight
I’m the holes in your arm
When you’re feeling the shakes
I’m the lump on your head
When you step on the rake
And I’m the loudest one laughing
At the saddest wake

Yes I’m pain
I’m just pain
Dear old pain
You need your pain

And I’m the loudest one laughing
At the saddest wake
I’m the salt in the sweat
On the cuts of the slaves
I was the wound in the side
While Jesus prayed
I was the filthiest word
At the vandalized grave

Yes, pain
Do you love me pain
I love my pain
I’m your pain

It’s a compliment to me
To hear you screamin’ through the night
All night
Tonight

Dolore

Sono nascosto nell’urlo
Quando la vergine muore
Sono il mal di pancia
Quando il tuo bambino piange
E sono la sensazione bruciante
Quando il condannato frigge
Sono dolore
Sono il tuo dolore
Dolore indicibile
Sono il tuo dolore privato

E io sono la frattura composta
Nell’auto contorta
E sono le linee sul viso
del vagabondo al bar
E sono le rosse* accanto al letto
della stella suicida

Mi conosci, sono Dolore
Sono il tuo dolore
Il tuo dolore privato
Dolore insondabile

Ed è un complimento per me
sentirti urlare per tutta la notte
Tutta la notte
Stasera
Sono i buchi nel tuo braccio
Quando senti i tremori
Sono il bernoccolo in testa
Quando calpesti il ​​rastrello
E io sono il più forte che ride
alla veglia funebre più triste

Sì, sono dolore
Sono solo dolore
Caro vecchio dolore
Hai bisogno del tuo dolore

E io sono il più forte che ride
Alla scia più triste
Sono il sale nel sudore
Sui tagli degli schiavi
Ero la ferita nel fianco
Mentre Gesù pregava
ero la parola più sporca
alla tomba vandalizzata

Sì, dolore
mi ami dolore
Adoro il mio dolore
Sono il tuo dolore

È un complimento per me
sentirti urlare per tutta la notte
Tutta la notte
Stasera

* traduzione inviata da Derox
* le rosse: pericolose pillole per l’insonnia.

Alice Cooper - Flush the FashionLe traduzioni di Flush the Fashion

01.Talk talk • 02.Clones (we’re all) • 03.Pain • 04.Leather boots • 05.Aspirin damage • 06.Nuclear infected • 07.Grim facts • 08.Model citizen • 09.Dance yourself to death • 10.Headlines

Cosa ne pensi? La canzone ti piace?
[Totale: 0 Media: 0]

Ti potrebbero piacere anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *