Bolivian Ragamuffin – Aerosmith

Bolivian Ragamuffin (Straccione boliviano) è la traccia numero quattro del settimo album degli Aerosmith, Rock in a Hard Palace, pubblicato il primo agosto del 1982.

Formazione Aerosmith (1982)

  • Steven Tyler – voce
  • Jimmy Crespo – chitarra
  • Rick Dufay – chitarra
  • Tom Hamilton – basso
  • Joey Kramer – batteria

Traduzione Bolivian Ragamuffin – Aerosmith

Testo tradotto di Bolivian Ragamuffin (Tyler, Jimmy Crespo, Rick Dufay) degli Aerosmith [Columbia]

Bolivian Ragamuffin

Pack up your troubles
in your old gym bag
You gotta dance to the tune
of Bolivian Ragamuffin
I’ll take short breaks,
love her to the outbreaks

Standing on the seashore,
lookin’ at the city
See the street light,
dog bite, go lady on the TD8
The wax museum and
nobody gets to see themselves
There’s others care to see
what nobody wants to be a baby

Can’t break, cabbage head
Try and get a salad made
Hold my pickle, hold the lettuce
Session waters don’t upset us

Kick, stand, face look
so evil, like Knievel
Never make third base
like a toilet bowl cleaner
Like a squawk eight fool in
I don’t know orogotus
If I have to do rock a roller up a jello

Facial, connish lie
Smoke a bowl of feeling fine
Burn and people, try to let us
Session waters won’t upset us

Hee lee cans (Kick in the pants)
Water fall (Got on a dance)
Blame it all (Say gotta eve us a trance)
Ain’t gonna do it
Ain’t gonna do it
Ain’t gonna do it
Ain’t gonna do it
Ain’t gonna do it…

Straccione boliviano

Impacchetta i tuoi guai
nella vecchia borsa da ginnastica
Devi danzare al motivo
del straccione boliviano
Mi prenderò delle brevi pause,
l’amerò sino all’esplosione

In piedi sulla spiaggia,
a guardare la città
Vedi la luce della strada,
il morso di cane, va’ signora sul TD8
II museo delle cere e
nessuno riesce a vedere se stesso
Ci sono altri che si preoccupano di vedere
ciò che nessuno vuole essere un bambino

Non puoi smettere, testa di cavolo
Cerca di fare un’insalata
Tieni i miei sottaceti, tieni la lattuga
Le acque della sessione non ci turbano

Reagisci, alzati, fronteggia uno sguardo cattivissimo, come Knieval
Non arrivi mai alla terza base
come un puliscicesso
Come un grido rauco otto pazzo
non conosco “orogotus”
Se devo fare del rock un rullo su della gelatina

Bugia facciale, imbrogliona
Fuma una tazza di ti fa star bene
Brucia e gente, lasciateci fare
Le acque della sessione non ci turberanno

Hee lee lattine (Un calcio nelle mutande)
Cascata (ci siamo messi a ballare)
Da’ la colpa (Dì che ci ha indotto in trance)
Non lo faremo
Non lo faremo
Non lo faremo
Non lo faremo
Non lo faremo..

Tags: - 72 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .