Era – Opeth

Era è la traccia numero dieci del dodicesimo album degli Opeth, Sorceress, pubblicato il 30 settembre del 2016. L’album si conclude come era iniziato con la breve Persephone (Slight Return). [♫ video ufficiale ♫]

Formazione Opeth (2016)

  • Mikael Åkerfeldt – voce, chitarra
  • Fredrik Åkesson – chitarra
  • Martin Mendez – basso
  • Martin Axenrot – batteria
  • Joakim Svalberg – tastiere

Traduzione Era – Opeth

Testo tradotto di Era (Åkerfeldt) degli Opeth [Nuclear Blast]

Era

There’s a sign in the rain
Every now and again
It is a symbol of hope
In the midst of a catastrophic episode

In the hour of death
There’s a spiritual wealth
When we dance through the rain
And form the signs once again

If even for a second

I hear a voice on the air
It has a warning to share
“Don’t believe what you see”
“You can’t perceive what you feel”

But if I do what I’m told
And shun the spirit I hold
I’m no longer a human
And I will not shift with the sands

The end of an era
One starts anew
You know the devil
He lives in you

The end of an era
One starts anew
You know the devil
He lives in you

There are moments of doubt
when I don’t know what to do
And giving in is the only way out
When there’s too much shouting about
how I should choose

Incapacitated, I’m left behind
In a sea of hatred I go blind
A storm is coming, I hide away
In the years of need reason
leads astray

The end of an era
One starts anew
You know the devil
He lives in you

The end of an era
One starts anew
You know the devil
He lives in you
He lives in you
He lives in you

Era

C’e un segno sotto la pioggia
continuamente
È un simbolo di speranza
nel mezzo di un episodio catastrofico

Nell’ora della morte
C’è una ricchezza spirituale
quando danziamo sotto la pioggia
e formiamo i segni ancora una volta

Anche se solo per un secondo

Sento una voce nell’aria
Ha un avvertimento da condividere
“Non credete a quello che vedete”
“Non puoi percepire quello che senti”

Ma se faccio quello che mi hanno detto
e tengo lontano lo spirito che posseggo
Non sono più un essere umano
e non scivolerei più sulla sabbia

La fine di un’era.
Ne comincia una nuova.
Conosci il diavolo
Lui vive in te.

La fine di un’era.
Ne comincia una nuova.
Conosci il diavolo
Lui vive in te.

Ci sono momenti di dubbio
quando non so cosa fare
e cedere è l’unica via d’uscita
quando ci sono troppe grida su
come dovrei scegliere

Impreparato, sono lasciato indietro
in un mare d’odio vado ciecamente
una tempesta in arriva, mi nascondo
negli anni della necessità la ragione
porta fuori strada

La fine di un’era.
Ne comincia una nuova.
Conosci il diavolo
Lui vive in te.

La fine di un’era.
Ne comincia una nuova.
Conosci il diavolo
Lui vive in te
Lui vive in te
Lui vive in te

Traduzione Persephone (slight return) – Opeth

Testo tradotto di Persephone (slight return) (Åkerfeldt) degli Opeth [Nuclear Blast]

Persephone (slight return)

The years went by with disquieting grace
A past obsession sunk without a trace
I moved into winter and found my home
As my boiling blood had turned to chrome

Persefone (breve ritorno)

Gli anni sono trascorsi in una grazia inquietante.
L’ossessione passata è affondata senza traccia.
Sono entrato nell’inverno e ho trovato la mia casa
mentre il mio sangue ribolliva e diventava cromo.

Opeth - SorceressLe traduzioni di Sorceress

01.Persephone • 02.Sorceress • 03.The Wilde flowers • 04.Will o the wisp • 05.Chrysalis • 06.Sorceress 2 • 07.The seventh sojourn • 08.Strange brew • 09.A fleeting glance • 10.Era • 11.Persephone (slight return)

Tags:, - Visto 390 volte

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un sito fatto col ♥ per amore del metal e hard rock! I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Si consiglia di utilizzare Firefox o Chrome. .