Gods of iron – Running Wild

Gods of iron (Dei del ferro) è la traccia numero due del secondo album dei Running Wild, Branded and Exiled pubblicato nel 1985.

Formazione Running Wild (1985)

  • Rock n’ Rolf – voce, chitarra
  • Majk Moti – chitarra
  • Stephan Boriss – basso
  • Wolfgang “Hasche” Hagemann – batteria

Traduzione Gods of iron – Running Wild

Testo tradotto di Gods of iron (Kasparek) dei Running Wild [Noise]

Gods of iron

Shrill screaming sirens are calling
The branded victims to death
A sacrifice to the gods of iron
Everybody is joining the mass
The blinded multitude is screaming
The defenseless victim is killed
Pools of blood are screaming
The tribute to the gods is fulfilled

Slavery to all are rebellious
It’s a venture if you resist
Hu, challenged rulers of the universe
All under their merciless fist
But fight them as long as you can
Or they hunt you until you are dead
But stand up and fight for freedom
So free the slaves from all dread

Detain and destroy the gods of iron
Fight them before it’s too late
Guard yourself from their defying
Stand up and don’t hesitate

Shrill screaming sirens are calling
The branded victims to death
A sacrifice to the gods of iron
Everybody is joining the mass
The blinded multitude is screaming
The defenseless victim is killed
Pools of blood are screaming
The tribute to the gods is fulfilled

Detain and destroy the gods of iron
Fight them before it’s too late
Guard yourself from their defying
Stand up and don’t hesitate

Dei del ferro

Stridule sirene urlanti stanno chiamando
le vittime designate alla morte
Un sacrificio agli dei di ferro
Ognuno si unisce alla massa
La moltitudine accecata sta urlando
La vittima indifesa viene uccisa
Pozze di sangue stanno urlando
Il tributo agli dei è compiuto

Schiavitù per tutti, sono ribelli
È un rischio se resisti
Hu, sfida i governanti dell’universo
Tutti sotto il loro pugno spietato
Ma combattili finché puoi
o ti braccheranno fino alla tua morte
Perciò alzati e combatti per la libertà
Libera gli schiavi da tutto il terrore

Ferma e distruggi gli dei del ferro
Combattili prima che sia tardi
Proteggete voi stessi dalla loro sfida
Alzatevi e non esitate

Stridule sirene urlanti stanno chiamando
le vittime designate alla morte
Un sacrificio agli dei di ferro
Ognuno si unisce alla massa
La moltitudine accecata sta urlando
La vittima indifesa viene uccisa
Pozze di sangue stanno urlando
Il tributo agli dei è compiuto

Ferma e distruggi gli dei del ferro
Combattili prima che sia tardi
Proteggete voi stessi dalla loro sfida
Alzatevi e non esitate

Tags: - 64 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .