Hell to pay – Deep Purple

Hell to pay (Cavoli amari) è la traccia numero quattro del diciannovesimo album dei Deep Purple, Now What?!, pubblicato il 26 aprile del 2013.

Formazione dei Deep Purple (2013)

  • Ian Gillan – voce
  • Steve Morse – chitarra
  • Roger Glover – basso
  • Ian Paice – batteria
  • Don Airey – tastiere

Traduzione Hell to pay – Deep Purple

Testo tradotto di Hell to pay (Airey, Ezrin, Gillan, Glover, Morse, Paice) dei Deep Purple [earMusic]

Hell to pay

Take pity on Two-tone Eddie
his hair was never right
He used to be cool
with a glint in his eye
but he lost it overnight
Spinning world is changing,
things are rearranging
but Eddie says to me
Nothing wrong with the way
it was that’s the way it’s meant to be…

Up the revolution
we’re all prepared to die
Up the revolution
that was the battle cry

There’s gonna be Hell, Hell to pay
There’s gonna be Hell, Hell to pay

Eddie was a die-hard rebel
in the good old days of way back when
A cigarette was cool
and all the kids in school
could read and count to ten
Everyone said he had a future bright
of that there was no doubt
He never could make us understand
what the rebellion was all about…

Up the revolution
we’re all prepared to die
Up the revolution
that was the battle cry

There’s gonna be Hell, Hell to pay
There’s gonna be Hell, Hell to pay

Two-tone Eddie drew up battle plans
for making love not war
Everybody laughed at the fighting in the streets
from behind a guarded door
It came to nothing when it all went down
and the band began to play
Another plan
put your head in the sand
live to fight another day…

Up the revolution
we’re all prepared to die
Up the revolution
that was the battle cry

There’s gonna be Hell, Hell to pay
There’s gonna be Hell, Hell to pay

Cavoli amari

Abbi pietà del mulatto Eddie
i suoi capelli non sono mai stati dritti
Era solito essere figo
con un luccichio negli occhi,
ma l’ha perso tutta la notte
il paole che ruotano stanno cambiando
le cose vengono riorganizzate,
poi Eddie mi dice
niente di sbagliato con questa via,
era la via che doveva essere…

Fino alla rivoluzione
siamo siamo pronti a morire
Fino alla rivoluzione
che era il grido di battaglia

Ci sarà l’inferno, saranno cavoli amari
Ci sarà l’inferno, saranno cavoli amari

Eddie era un ribelle duro a morire
nei bei vecchi tempi tornando quando
la sigaretta era roba da fighi
e tutti i bambini a scuola
sapevano leggere e contare fino a dieci
Tutti dicevano che avesse un futuro luminoso
senza alcun dubbio
Non ci ha mai fatto capire
che la rivoluzione era tutto…

Fino alla rivoluzione
siamo siamo pronti a morire
Fino alla rivoluzione
che era il grido di battaglia

Ci sarà l’inferno, saranno cavoli amari
Ci sarà l’inferno, saranno cavoli amari

Il mulatto Eddie ha elaborato un piano
per fare l’amore e non la guerra
Tutti risero per i combattimenti nelle strade
da dietro una porta ben chiusa
È venuto dal nulla quando tutto è crollato
e la band ha iniziato a suonare
un altro piano è quello
di mettere la testa sotto la sabbia e
vivere per combattere per un nuovo giorno…

Fino alla rivoluzione
siamo siamo pronti a morire
Fino alla rivoluzione
che era il grido di battaglia

Ci sarà l’inferno, saranno cavoli amari
Ci sarà l’inferno, saranno cavoli amari

Tags: - 346 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .