Monsters of rock – Judas Priest

Monsters of rock (Mostri del rock) è la decima e ultima traccia dell’undicesimo album dei Judas Priest, Ram it down, pubblicato il 17 maggio del 1988.

Formazione Judas Priest (1988)

  • Rob Halford – voce
  • Glenn Tipton – chitarra
  • K.K. Downing – chitarra
  • Ian Hill – basso
  • Dave Holland – batteria

Traduzione Monsters of rock – Judas Priest

Testo tradotto di Monsters of rock (Tipton, Halford, Downing) dei Judas Priest [Columbia]

Monsters of rock

It started many years ago,
out of the black country
The seed became the embryo,
for all on earth to see
Like stealth the word
spread mouth to mouth,
all corners of the land
And soon the thing began to grow,
and get right out of hand

From the concrete jungle
The smoke, the dirt, the grime
Could not contain the hunger
It grew and grew in time, into a

Monster, monster of rock
They could never bind it
It vowed to reach the top
Monster, Monster of rock
They could never bind it
Impossible to stop

Took the sound across the seas,
the people stood in awe
At last the sound had come to them
That they’d been waiting for

And millions roared,
and millions cheered
This spectacle on stage
And everyone went crazy
as it bellowed out in rage

From the concrete jungle
The smoke, the dirt, the grime
Could not contain the hunger
It grew and grew in time, into a

Monster, Monster of rock
They could never bind it
It vowed to reach the top
Monster, Monster of rock
They could never bind it
Impossible to stop

From the concrete jungle
The smoke, the dirt, the grime
Could not contain the hunger
It grew and grew in time, into a

Monster, Monster of rock
They could never bind it
It vowed to reach the top
Monster, Monster of rock
They could never bind it
Impossible to stop

Mostri del rock

È iniziato molti anni fa
fuori dal paese oscuro
il seme è diventato embrione
perchè tutti sulla terra lo vedano
Di nascosto la parola
si diffuse bocca a bocca
in tutti gli angoli della terra
E preso la cosa iniziò a crescere
e a sfuggire di mano

Dalla giunga di cemento
Il fumo, lo sporco, il sudiciume
Non poteva contenere la fame
Col tempo è cresciuto e diventato un

Mostro, mostro del rock
non avrebbero mai potuto legarlo
Ha giurato di raggiungere la cima
Mostro, mostro del rock
non avrebbero mai potuto legarlo
impossibile da fermare

Ha portato il suono attraverso i mari,
la gente stava in soggezione
Alla fine il suono era arrivato a loro
che lo stavano aspettando

E milioni ruggivano,
e milioni vennero rallegrati da
questo spettacolo sul palco
e tutti diventarono pazzi
mentre urlava di rabbia

Dalla giunga di cemento
Il fumo, lo sporco, il sudiciume
Non poteva contenere la fame
Col tempo è cresciuto e diventato un

Mostro, mostro del rock
non avrebbero mai potuto legarlo
Ha giurato di raggiungere la cima
Mostro, mostro del rock
non avrebbero mai potuto legarlo
impossibile da fermare

Dalla giunga di cemento
Il fumo, lo sporco, il sudiciume
Non poteva contenere la fame
Col tempo è cresciuto e diventato un

Mostro, mostro del rock
non avrebbero mai potuto legarlo
Ha giurato di raggiungere la cima
Mostro, mostro del rock
non avrebbero mai potuto legarlo
impossibile da fermare

Tags: - 164 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .