Out of the fog – Stratovarius

Out of the fog (Fuori dalla nebbia) è la traccia numero sei del quattordicesimo album degli Stratovarius, Nemesis pubblicato il 22 febbraio del 2013.

Formazione Stratovarius (2013)

  • Timo Kotipelto – voce
  • Matias Kupiainen – chitarra
  • Lauri Porra – basso
  • Rolf Pilve – batteria
  • Jens Johansson – tastiere

Traduzione Out of the fog – Stratovarius

Testo tradotto di Out of the fog (Kotipelto, Liimatainen, Kupiainen) degli Stratovarius [Edel]

Out of the fog

Black day is dawning
All prayers unanswered,
laid to rest
If there’s a god he ain’t here now
In daunting darkness we will march
Towards the end with desperate hearts
Too tired to hope,
too scared to dream

Let innocence fade,
make no sound
Let blood that we’ll shed
stain the ground

No turning back now,
the orders are clear
It’s time to attack,
let the shadows appear
Heeding the call,
brave, standing tall
Relentless and ready to die

There’s fear in the wind,
there is death in the air
Thousands of souls
screaming out in despair
Falling for honor,
dying for freedom
Making the last sacrifice

Rising higher flames will burn
A mournful choir of souls that yearn

Red rain is falling
Baptized in blood and sin we see
Everyone was someone’s son
A soldier fighting for someone
Just a man defending what he believes in

If we found out that we were betrayed
Misguided and fallen from grace

No turning back now,
the orders are clear
It’s time to attack,
let the shadows appear
Heeding the call,
brave, standing tall
Relentless and ready to die

Rising higher flames will burn
A mournful choir of souls that yearn

Let innocence fade,
make no sound
Let blood that we’ll shed
stain the ground

No turning back now,
the orders are clear
It’s time to attack,
let the shadows appear
Heeding the call,
brave, standing tall
Relentless and ready to die

Rising higher flames will burn
A mournful choir of souls that yearn

Fuori dalla nebbia

Un giorno oscuro sta nascendo
Tutte le preghiere senza risposta,
messe a riposo
Se c’è un dio, non è qui adesso
Nel buio scoraggiante marciamo
Verso la fine con i cuori disperati
Troppo stanco per sperare,
troppa paura di sognare

Lasciate svanire l’innocenza
non fate rumore
Lasciate che il sangue che abbiamo
versato macchi il terrento

Adesso non si torna indietro,
gli ordini sono chiari
È tempo di attaccare
Lasciate che appaiano le ombre
Rispondendo alla chiamata,
coraggioso, a testa alta
Implacabile e pronto a morire

C’è paura nel vento,
c’è morte nell’aria
Migliaia di anime
urlano nella disperazione
Cadendo con onore
muorendo per la libertà
compiendo il loro ultimo sacrificio

Si alzano più in alto le fiamme che bruceranno
un coro dolente di anime che anelano

Pioggia rossa sta cadendo
Battezzato nel sangue, vediamo il peccato
Ognuno è il figlio di qualcuno
Un soldato lotta per qualcuno
Solo un uomo difende ciò in cui crede

Se scopriamo che siamo stati traditi
Fuorviati e caduto in disgrazia

Adesso non si torna indietro,
gli ordini sono chiari
È tempo di attaccare
Lasciate che appaiano le ombre
Rispondendo alla chiamata,
coraggioso, a testa alta
Implacabile e pronto a morire

Si alzano più in alto le fiamme che bruceranno
un coro dolente di anime che anelano

Lasciate svanire l’innocenza
non fate rumore
Lasciate che il sangue che abbiamo
versato macchi il terrento

Adesso non si torna indietro,
gli ordini sono chiari
È tempo di attaccare
Lasciate che appaiano le ombre
Rispondendo alla chiamata,
coraggioso, a testa alta
Implacabile e pronto a morire

Si alzano più in alto le fiamme che bruceranno
un coro dolente di anime che anelano

Tags: - 327 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .