St. John – Aerosmith

St. John (San Giovanni) è la traccia numero sei del nono album degli Aerosmith, Permanent Vacation, pubblicato il 5 settembre del 1987.

Formazione Aerosmith (1987)

  • Steven Tyler – voce, armonica
  • Joe Perry – chitarra
  • Brad Whitford – chitarra
  • Tom Hamilton – basso
  • Joey Kramer – batteria

Traduzione St. John – Aerosmith

Testo tradotto di St. John (Tyler) degli Aerosmith [Geffen]

St. John

John was bad
He gave it everything he had
John he prayed
For all the people ever made
John was cool
He never did no after school

Late at night when he praised the Lord
He laid his hands down upon the bloody sword

John, St. John be cool
Tell the people they’ll follow you
John, St. John be cool
Tell the people they’ll follow you

But every night when he praised the Lord
He laid his hands down upon the sword

Lay down upon the sword
Lay down upon the sword
Lay down upon the sword
Lay down your bloody sword

John, St. John be cool
Tell the people they’ll follow you
John, St. John be cool
Tell the people they’ll follow you

Late at night when he praised the Lord
He lay his hands down upon the bloody sword

Laid down upon the sword
Down, down upon the sword
Laid down upon the sword
Gettin’ down upon the sword
Laid down upon the sword
Laid it down upon the sword
Laid down upon the sword
Late night TV roared

John, St. John be cool
Tell the people they’ll follow you
John, St. John be cool
Tell the people they’ll follow you
John, St. John be cool
Tell the people they’ll follow you

San Giovanni

Giovanni era cattivo
Dava tutto se stesso
Giovanni pregava
Per tutta la gente creata
Giovanni era un bel tipo
Non faceva mai doposcuola

Tardi la sera quando lodava il Signore
Lui metteva le mani sulla spada insanguinata

Giovanni San Giovanni sii glaciale
Di alla gente che ti segua
Giovanni, San Giovanni sii freddo
Di alla gente che ti segua

Tardi la sera quando lodava il Signore
Lui metteva le mani sulla spada

Metteva le mani sulla spada
Metteva le mani sulla spada
Metteva le mani sulla spada
Deponi la tua spada insanguinata

Giovanni San Giovanni sii glaciale
Di alla gente che ti segua
Giovanni, San Giovanni sii freddo
Di alla gente che ti segua

Tardi la sera quando lodava il Signore
Lui metteva le mani sulla spada insanguinata

Metteva le mani sulla spada,
giù, giù, giù sulla spada
Metteva le mani sulla spada,
si abbassava sulla spada
Metteva le mani sulla spada,
metteva le mani sulla spada
Metteva le mani sulla spada,
I programmi televisivi della notte rimbombavano

Giovanni San Giovanni sii glaciale
Di alla gente che ti segua
Giovanni San Giovanni sii freddo
Di alla gente che ti segua
Giovanni San Giovanni sii freddo
Di alla gente che ti segua

Tags: - 229 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .