The ballad – Testament

The ballad (La ballata) è la traccia numero otto del terzo album dei Testament, Practice What You Preach, pubblicato l’8 agosto del 1989.

Formazione Testament (1989)

  • Chuck Billy – voce
  • Eric Peterson – chitarra
  • Alex Skolnick – chitarra
  • Greg Christian – basso
  • Louie Clemente – batteria

Traduzione The ballad – Testament

Testo tradotto di The ballad (Skolnick, Billy) dei Testament [Atlantic]

The ballad

I’m not one to say
Where my feelings are going
when they wither away
I pray to see another day
My heart’s feeling like
a needle lost in the hay
Restrained to meet again, my friend
Do you think that we ever will?
I know we are free…

The games are played
with your life on the line
Some lose, you win
if you keep on trying
I don’t mind doing the time,
I’m happier being alive
Now I know the means
to my opression were all lies
The only truth is your
own most sacred
lesson I’ve ever learned
I know we are free…

Yeah, don’t go,
No, don’t look back,
Just realize

I’ve been robbed, I’ve been fooled
I intent now to make my own rules
Dagger’s edge cut the life,
I’ve been down that road too many times

What’s to fear, fear no more,
Show my conscience what fear’s for
Now I know this is so real
What’s done is done so
do as you will!

I’m keeping alive!
Go on, no don’t look back
Just realise where you’ve gone.
Where are you going to,
no life’s not done with you
You’re only just begun,
to live your life, for you…

La ballata

Non sono io quello giusto per dire
Dove stanno andando i miei sentimenti
quando si inaridiscono
Prego per vedere un altro giorno
il mio cuore che si sente come
un ago perso in un pagliaio
contenuto per incontrarci ancora, amico mio
Pensi che ci saremo sempre?
So che siamo liberi…

I giochi sono stati fatti
con la tua vita in prima linea
Alcuni perdono, tu vinci
se continui a provare
Non mi preoccupo di stare in prigione,
sono più felice ad essere vivo
Ora conosco i significati
per la mia oppressione erano tutte bugie
La sola verità
che io abbia mai imparato
è la tua maggior lezione sacra
so che siamo liberi…

Si, non andare
Non, non guardare indietro
Basta rendersi conto

Sono stato derubato, sono stato imbrogliato
Ora intendo fare le mie regole
Il bordo del pugnale ha tagliato la linea,
sono stato su questa strada troppe volte

Che cosa c’è da temere, basta avere paura
Mostra alla mia coscienza ciò di cui ha paura
Adesso so che questo è così reale
Quel che è fatto è fatto in modo
da fare ciò che vuoi!

Mi tengo vivo!
Vai avanti, non guardare indietro
Basta capire dove sei andato
dove stai andando,
nessuna vita ci sarà con te
Stai solo iniziando
a vivere la tua vita, per te…

Tags:, - 681 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .