The lost saga – Stratovarius

The lost saga (La saga perduta) è la traccia numero dieci del quindicesimo album degli Stratovarius, Eternal, pubblicato l’11 settembre del 2015.

Formazione Stratovarius (2015)

  • Timo Kotipelto – voce
  • Matias Kupiainen – chitarra
  • Lauri Porra – basso
  • Rolf Pilve – batteria
  • Jens Johansson – tastiere

Traduzione The lost saga – Stratovarius

Testo tradotto di The lost saga (Kotipelto, Liimatainen, Kupiainen) degli Stratovarius [earMusic]

The lost saga

I sail away from my homeland
My mission’s to raid and plunder
I fight, I will rage, I will sunder
I hail the Thunder God

I look at the sky
Watch the waves turning into foam
I send my prayers againt the wind
And I hope they’ll reach my home

I spent weeks on the ocean
My heart filled with devotion
At last in the mist there’s a shoreline
A sight that is so divine

As I set my feet on foreign soil
I feel so anxious my blood begins to boil
I leave my ship and walk across the shore
The journey goes on, I search and I explore

Now I prepare for war

As the day goes by
I must fight or die
When the crows fly low
It’s my time to go

I won’t fall today

I see the arrows are flying
I will be the last man standing
I hear desperate cries of the dying
Lives lost for the land, the king

See the enemy flee
Still I’m holding my bloodstained sword
My brother’s laying by my side
They have lived, they have died for victory

A whisper’s heard in the air
“Don’t hang your head in despair”

I make offers to keep gods satisfied
I honour the friends who
fought for them and died
We’ll meet on the other side for one more time

As the day went by
I was standing still
All the crows flew high
Above the blood I’d spilled
I felt my guilt

I will raise my horn
And I’ll drink the ale
For the dead I mourn
For the gods I hail
It’s been a long day

It’s time to go home
I hope someone’s waiting for me there
I’ll bring home fortune and fame and pain

Now I’m on my way
Through stormy waters I will sail
And I hope they’ll know my name
They’ll know my face

Long have been these years away
I know they’ve brought you into tears
And I pray I’m there one day
I’m back to stay

I won’t have to fight
I feel my heart beat
I can sleep at night
My life is complete

And I know I’m home again

I will raise my horn
And I’ll drink the ale
For the dead I mourn
For the gods I hail
So I have done

I will raise my horn
And I’ll drink the ale
For the dead I mourn
For the gods I hail
So I have done

I did raise my horn
And I drank the ale
For the dead I mourned
For the gods I hailed

And my day went by
Time to say goodbye
Now the crows fly low
It’s my time to go
My name lives on
I am going home

La saga perduta

Navigo lontano dalla mia patria
La mia missione è razziare e saccheggiare
Io combatto, mi accanirò, separerò
Saluto il Dio del Tuono

Guardo il cielo
Osservo le onde trasformarsi in schiuma
Invio le mie preghiere contro il vento
e spero che raggiunghino la mia casa

Ho passato settimane nell’oceano
Il mio cuore è pieno di devozione
Finalmente nella nebbia si vede una costa
Uno spettacolo così divino

Mentre metto piedi in terra straniera
Mi sento ansioso, il mio sangue inizia a bollire
Lascio la mia nave a attraverso la riva
Il viaggio continua, cerco ed esploro

Ora mi preparo per la guerra

Mentre il giorno passa
Devo combattere o morire
Quando i corvi volano bassi
È giunto il momento di andare

Non cadrò oggi

Vedo le frecce volare
Sarò l’ultimo uomo a cadere
Ascolto le urla disperate dei morenti
Vite perduta per la terra, per il re

Vedo il nemico in fuga
Ho ancora in mano la mia spada insanguinata
Mio fratello giace al mio fianco
Hanno vissuto, sono morti per la vittoria

Si sente un sussurro nell’aria
“Non restare con la testa nella disperazione”

Faccio le offerte per soddisfare gli dei
Onoro gli amici che
hanno combattuto per loro e sono morti
Ci incontreremo nell’aldilà ancora una volta

Mentre il giorno è passato
Sono ancora in piedi
tutti i corvi volavano altri
Sopra il sangue che avevo versato
Ho sentito la mia colpa

Alzerò il mio corno
e berrò la birra
Piango per i morti
Acclamo gli dei
È stato un lungo giorno

È tempo di tornare a casa
Spero che qualcuno sia là ad aspettarmi
Porterò a casa fortuna, fama e dolore

Ora sulla strada per casa
Navigherò attraverso acque tempestose
E spero conosceranno il mio nome
Conosceranno il mio volto

Lunghi sono stati questi anni lontani
So che ti hanno portato dolore
Pregho di essere là un giorno
Sono tornato per rimanere

Non dovrò combattere
Sento il mio cuore battere
Posso dormire la notte
La mia vita è completa

E so di essere di nuovo a casa

Alzerò il mio corno
e berrò la birra
Piango per i morti
Acclamo gli dei
Così ho fatto

Alzerò il mio corno
e berrò la birra
Piango per i morti
Acclamo gli dei
Così ho fatto

Ho alzato il mio corno
e ho bevuto la birra
Ho pianto per i morti
E acclamato gli dei

E il mio giorno è passato
È tempo di dire addio
Ora i corvi volano bassi
È ora che io vada
Il mio nome continuerà a vivere
Sto andando a casa

Tags: - 159 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .