Journeyman – Iron Maiden

Journeyman (Viaggiatore) è la traccia numero dieci del tredicesimo album degli Iron Maiden, Dance of Death pubblicato l’8 settembre del 2003.

Formazione degli Iron Maiden (2003)

  • Bruce Dickinson – voce
  • Dave Murray – chitarra
  • Janick Gers – chitarra
  • Adrian Smith – chitarra
  • Steve Harris – basso
  • Nicko McBrain – batteria

Traduzione Journeyman – Iron Maiden

Testo tradotto di Journeyman (Murray, Harris) degli Iron Maiden [EMI]

Journeyman

From the red sky of the east
To the sunset in the west
We have cheated death
And he has cheated us

But that was just a dream
And this is what it means
We are sleeping
And we’ll dream for evermore

And the fragment remains of our memories
And the shadows we made with our hands
Deep grey, came to mourn
All the colours of the dawn
Will this journeyman’s day be his last?

I know what I want
And I say what I want
And no one can take it away
I know what I want
And I say what I want
And no one can take it away

But the memory still remains
All the past years not so strange
Our winter times are
like a silent shroud
And the heartbeat of the day
Drives the mist away
And winter’s not the only dream around

In your life you may choose desolation
And the shadows you build with your hands
If you turn to the light
That is burning in the night
Then the journeyman’s day has begun

I know what I want
And I say what I want
And no one can take it away
I know what I want
And I say what I want
And no one can take it away

Viaggiatore

Dal rosso cielo dell’est
Al tramonto ad ovest
Siamo scampati alla morte
E la morte ha fregato noi

Ma quello era solo un sogno
Ed ecco cosa significa
Stiamo dormendo
E sogneremo per sempre

E ci rimangono solo i frammenti dei nostri ricordi
E le ombre che abbiamo fatto con le nostre mani
Il grigio arriva per intristire
tutti i colori dell’alba
Sarà questo il suo ultimo giorno del viaggiatore?

So ciò che voglio
E dico ciò che voglio
E nessuno può portarmi via tutto ciò
So ciò che voglio
E dico ciò che voglio
E nessuno può portarmi via tutto ciò

Ma il ricordo continua a rimanere
Tutti gli anni passati non sono poi così strani
E i nostri momenti invernali
Sono come un velo silenzioso
E il battito del cuore del giorno
Si porta via la nebbia
E l’inverno non è l’unico sogno qua attorno

Nella tua vita potresti scegliere la desolazione
E le ombre che ti sei costruito con le tue mani
Ma se ti giri verso la luce
che sta splendendo nella notte
Allora il tuo giorno del viaggiatore sarà iniziato

So ciò che voglio
E dico ciò che voglio
E nessuno può portarmi via tutto ciò
So ciò che voglio
E dico ciò che voglio
E nessuno può portarmi via tutto ciò

Tags: - 4.335 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .