Continuum – Opeth

Continuum (Continuità) è la traccia numero nove del tredicesimo album degli Opeth, In Cauda Venenum, pubblicato il 27 settembre del 2019.

Formazione Opeth (2019)

  • Mikael Åkerfeldt – voce, chitarra
  • Fredrik Åkesson – chitarra
  • Martín Méndez – basso
  • Martin Axenrot – batteria
  • Joakim Svalberg – tastiere

Traduzione Continuum – Opeth

Testo tradotto di Continuum (Åkerfeldt) degli Opeth [Nuclear Blast]

Continuum

Empty house, and empty pockets
There’s an echo in the hall
I keep your picture in a locket
In the past, we had it all
But the Summer fades away
Rainy day tomorrow

In the company of dawning
In the presence of a friend
I was subject to a wanting
And unable to ascend
So I opened up my gate
It’s too late to wonder

“Det är bara en ny dag,
inget särskilt har hänt”

Once there was a moment
Time was on my side
Rust and silk bestowment
Balanced on my pride

You are moving away from home
Escaping the monochrome
One after another
Striding along the road
Past the crest, you will be free
Laid to rest now, let it be
Honest promise to a degree
The edge too sharp for guarantees

Once there was a moment
Time was on my side
Rust and silk bestowment
Balanced on my pride

A part of our past is still there
Underneath your shoes
The memory’s stuck in your chest
The idle truth is up to you
The river of time flows on
Blind and ruthless

Life is so fragile, I know
And even if I heard
A yearning voice in your heart
Old routines always kept us apart
The river of time flows on
Blind and ruthless
The river of time flows on
Blind and ruthless
The river of time flows on
Blind and ruthless
The river of time flows on
Blind and ruthless

Continuità

Casa vuota, tasche vuote
C’è un eco nella sala
Tengo la tua foto in un medaglione
In passato, avevamo tutto
Ma l’estate finisce
Domani piove

In compagnia dell’alba
Alla presenza di un amico
Ero soggetto a un bisogno
Ma incapace di risollevarmi
Quindi ho aperto la mia porta
È troppo tardi per farsi domande

“È solo un nuovo giorno,
non è successo niente di speciale”

C’è stato un momento
in cui il tempo era al mio fianco
Ruggine e sete era un dono
Equilibrato sul mio orgoglio

Ti stai allontanando da casa
Sei scappata dai colori monocromatici
Uno dopo l’altro
Camminando lungo la strada
Superata la cresta sarai libera
Ora riposati, lasciati andare
Onesta promessa fino a un certo punto
La lama è troppo affilata per dare garanzie

C’è stato un momento
in cui il tempo era al mio fianco
Ruggine e sete era un dono
Equilibrato sul mio orgoglio

Una parte del nostro passato è ancora lì
Sotto le tue scarpe
Il ricordo è bloccato nel tuo petto
La futile verità dipende da te
Il fiume del tempo scorre
Cieco e spietato

La vita è così fragile, lo so
E anche se avessi sentito
Una voce bramosa nel tuo cuore
le solite abitudini ci hanno separato
Il fiume del tempo scorre
Cieco e spietato
Il fiume del tempo scorre
Cieco e spietato
Il fiume del tempo scorre
Cieco e spietato
Il fiume del tempo scorre
Cieco e spietato

Opeth - In Cauda VenenumLe traduzioni di In Cauda Venenum

01.Garden of earthly delights (strumentale) • 02.Dignity • 03.Heart in hand • 04.Next of kin • 05.Lovelorn crime • 06.Charlatan • 07.Universal truth • 08.The garroter • 09.Continuum • 10.All things will pass

Ti potrebbe interessare anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

??!