Knocking at your back door – Deep Purple

Knocking at your back door (Bussando alla tua porta posteriore) è la traccia che apre l’undicesimo album dei Deep Purple, Perfect Strangers pubblicato il 16 settembre del 1984. [♫ video ufficiale ♫]

Formazione Deep Purple (1984)

  • Ian Gillan – voce
  • Ritchie Blackmore – chitarra
  • Roger Glover – basso
  • Ian Paice – batteria
  • Jon Lord – organo, tastiere

Traduzione Knocking at your back door – Deep Purple

Testo tradotto di Knocking at your back door (Blackmore, Gillan, Glover) dei Deep Purple [Polydor]

Knocking at your back door

Sweet Lucy was a dancer
But none of us would chance her
Because she was a Samurai
She made electric shadows
Beyond our fingertips
And none of us could reach that high

She came on like a teaser
I had to touch and please her
Enjoy a little paradise
The log was in my pocket
When Lucy met the Rockett
And she never knew the reason why

I can’t deny it
With that smile on her face
It’s not the kill
It’s the thrill of the chase

Feel it coming
It’s knocking at the door
You know it’s no good running
It’s not against the law
The point of no return
And now you know the score
And now you’re learning
What’s knockin’ at your back door

Sweet Nancy was so fancy
To get into her pantry
Had to be the aristocracy
The members that she toyed with
At her city club
Were something in diplomacy
So we put her on the hit list
Of a common cunning linguist
A master of many tongues
And now she eases gently
From her Austin to her Bentley
Suddenly she feels so young

I can’t deny it
With that smile on her face
It’s not the kill
It’s the thrill of the chase

Bussando alla tua porta posteriore

La dolce Lucia era una ballerina
Ma nessuno di noi l’avrebbe mai sfidata
Perché lei era un Samurai
Creava ombre elettriche
oltre le nostre dita
e nessuno di noi avrebbe raggiunto quei livelli

Lei arrivò come un rompicapo
Dovetti toccarla e farle piacere
Godermi un piccolo paradiso
Il diario di bordo era nella mia tasca
quando Lucia incontrò il razzo
e non ne seppe mai la ragione

Non posso negarlo
con quel sorriso sul tuo viso.
Non è l’uccisione
È l’emozione dell’inseguimento

Senti che sta arrivando
Sta bussando alla porta
Sai che non va bene correre
Non è contro la legge
Il punto di non ritorno
e ora sai il risultato
ma ora stai imparando
che cosa bussa alla porta posteriore

La dolce Nancy era così raffinata
Per entrare nel suo ripostiglio
bisognava appartenere all’aristocrazia.
I membri con cui giocava
al club della città
erano bravi nella diplomazia
Quindi la mettemmo nella lista delle migliori
delle comuni scaltre linguiste
Una maestra in molte lingue
e ora passa con classe
dalla sua Austin alla sua Bentley
Improvvisamente ella si sente giovane

Non posso negarlo
con quel sorriso sul tuo viso.
Non è l’uccisione
È l’emozione dell’inseguimento

Tags:, - Visto 3 volte

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un sito fatto col ♥ per amore del metal e hard rock! I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Si consiglia di utilizzare Firefox o Chrome. .