Seat next to you – Bon Jovi

Seat next to you (Un posto vicino a te) è la traccia numero sette del decimo album dei Bon Jovi, Lost Highway, pubblicato l’8 giugno del 2007.

Formazione Bon Jovi (2007)

  • Jon Bon Jovi – voce, chitarra
  • Richie Sambora – chitarra
  • Hugh McDonald – basso
  • Tico Torres – batteria
  • David Bryan – tastiere

Traduzione Seat next to you – Bon Jovi

Testo tradotto di Seat next to you (Bon Jovi, Sambora, Hillary Lindsey) dei Bon Jovi [Island]

Seat next to you

Long slow drive
down an old dirt road
You’ve got your hand out the window,
listening to the radio
That’s where I wanna be…

On an old park bench
in the middle of December
Cold hard rain fallin’, can’t find no cover
That would be alright with me…

Hard days, good times,
blue skies, dark nights
Baby, I want you to take me …
wherever you’re going to
Maybe say that you’ll save me …
a seat next to you

In the corner booth of a downtown bar,
with your head on my shoulder
Smokin’ on a cheap cigar…
that would be alright with me
In the back row of a movie
or a cross-town train
I wanna hear your voice
whispering my name…
that’s where I wanna be

Hard days, good times,
blue skies, dark nights
Baby, say that you’ll take me …
wherever you’re going to
Maybe say that you’ll save me …
a seat next to you

Life is like a ferris wheel, spinnin’ around
When you get to the top it’s hard to look down
Just hang on … we’ll make it through
Save me … a seat next to you

When you get to the gates
and the angels sing
Go to that place where
the church bells ring
You know I’ll come runnin’ …
runnin’ to find you

Baby, say that you’ll take me …
wherever you’re going to
Maybe I want you to save me …
a seat next to you
A seat next to you
A seat … next to you
A seat … next to you

Un posto vicino a te

Un viaggio lungo e lento
su una vecchia strada sterrata
hai la mano fuori dal finestrino,
ascoltando la radio
Ecco dove voglio essere…

Su una vecchia panchina nel parco
in pieno dicembre
fredda pioggia che cade, non c’è riparo
che potrebbe andare bene per me

Giorni difficili, bei momenti,
cieli blu, notti scure
Piccola, voglio che mi porti…
ovunque stai andando
Magari dimmi che terrai…
un posto vicino a te

In un tavolino all’angolo in un bar del centro
con la tua testa sulla mia spalla
fumando un sigaro da pochi soldi…
che potrebbe andare bene per me
Nell’ultima fila al cinema
o un treno che attraversa la città
voglio sentire la tua voce
sussurrare il mio nome…
Ecco dove voglio essere

Giorni difficili, bei momenti,
cieli blu, notti scure
Piccola, voglio che mi porti…
ovunque stai andando
Magari dimmi che terrai…
un posto vicino a te

La vita è come una ruota panoramica che gira
Quando arrivi in cima è difficile guardare in basso
Resisti… ce la faremo
Tienimi… un posto vicino a te

Quando arriverai al cancello
e gli angeli canteranno
Vai in quel posto dove
suonano le campane della chiesa
E sai che io arriverò correndo…
correndo a cercarti

Piccola, voglio che mi porti…
ovunque stai andando
Magari dimmi che terrai…
un posto vicino a te
Un posto vicino a te
Un posto… vicino a te
Un posto… vicino a te

Tags: - Visto 346 volte

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un sito fatto col ♥ per amore del metal e hard rock! I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Si consiglia di utilizzare Firefox o Chrome. .