Hell bent for leather – Judas Priest

Hell bent for leather (A tutta birra) è la traccia numero quattro del quinto album dei Judas Priest, Killing Machine, pubblicato il 9 ottobre del 1978. Negli Stati Uniti il brano fu pubblicato con il titolo di questa canzone poichè la casa discografica Columbia/CBS non gradiva il nome usato nelle pubblicazioni inglesi.

Formazione Judas Priest (1978)

  • Rob Halford – voce
  • K.K. Downing – chitarra
  • Glenn Tipton – chitarra
  • Ian Hill – basso
  • Les Binks – batteria

Traduzione Hell bent for leather – Judas Priest

Testo tradotto di Hell bent for leather (Tipton) dei Judas Priest [Columbia]

Hell bent for leather

Seek him here, seek him on the highway
Never knowing when he’ll appear
All await, engine’s ticking over
Hear the roar as they sense the fear

Wheels! A glint of steel and a flash of light!
Screams! From a streak of fire as he strikes!

Hell bent, hell bent for leather
Hell bent, hell bent for leather

Black as night, faster than a shadow
Crimson flare from a raging sun
An exhibition, sheer precision
Yet no one knows from where he comes

Fools!
Self destruct cannot
take that crown
Dreams!
Crash one by one to the ground

Hell bent, hell bent for leather
Hell bent, hell bent for leather

There’s many who tried
to prove that they’re faster
But they didn’t last
and they died as they tried

There’s many who tried
to prove that they’re faster
But they didn’t last
and they died as they tried

Hell bent, hell bent for leather
Hell bent, hell bent for leather
Hell bent, hell bent for leather
Hell bent, hell bent for leather

A tutta birra

Lo cercano qua, lo cercano sull’autostrada
Non si può sapere quando apparirà
Tutti aspettano, il motore sta rombando
Si sente un boato che incute paura

Ruote! Acciaio luccicante e un flash di luce!
Urla! Causate dal fuoco che lui spara!

A tutta birra
A tutta birra

Nero come la notte, più veloce di un’ombra
La sua arma spara proiettili rossi
Con cui esibisce la sua precisione
Ma nessuno sa da dove provenga

Stupidi!
La sua corona non si può ottenere
con l’autodistruzione
I sogni!
Vengono distrutti uno dopo l’altro

A tutta birra
A tutta birra

In molti hanno cercato
di dimostrare che erano più veloci
Ma non hanno resistito
e sono morti provandoci

In molti hanno cercato
di dimostrare che erano più veloci
Ma non hanno resistito
e sono morti provandoci

A tutta birra
A tutta birra
A tutta birra
A tutta birra

Tags: - 1.763 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .