The Aftermath – Iron Maiden

The Aftermath (La conseguenza) è la traccia numero cinque del decimo album degli Iron Maiden, The X Factor, pubblicato il 2 ottobre del 1995.

Formazione Iron Maiden (1995)

  • Blaze Bayley – voce
  • Dave Murray – chitarra
  • Janick Gers – chitarra
  • Steve Harris – basso
  • Nicko McBrain – batteria

Traduzione The Aftermath – Iron Maiden

Testo tradotto di The Aftermath (Harris, Bayley, Gers) degli Iron Maiden [EMI]

The Aftermath

Silently to silence fall
In the fields of futile war
Toys of death are spitting lead
Where boys that
were our soldiers bled
War horse and war machine

Curse the name of liberty
Marching on as if they should
Mix in the dirt our brothers’ blood

In the mud and rain
What are we fighting for
Is it worth the pain
It is worth dying for
Who will take the blame
Why did they make a war
Questions that come again
Should we be fighting at all

Once a ploughtman hitched his team
Here he sowed his little cream
Now bodies arms and legs are strewn
Where mustard gas and barbwire blooom
Each moment’s like a year
I’ve nothing left inside for tears
Comrades dead or dying lie
I’m left alone asking why

In the mud and rain
What are we fighting for
Is it worth the pain
It is worth dying for
Who will take the blame
Why did they make a war
Questions that come again
Should we be fighting at all

After the war
Left feeling no one has won
After the war
What does a soldier become

La conseguenza

Silenziosamente cala l’oblio
Nei campi di battaglia di una guerra inutile
I giocattoli della morte sputano piombo
Dove i ragazzi che
erano i nostri soldati sanguinavano
Cavalli di guerra e macchine di guerra

Maledico il nome della libertà
Marciando come se avessero dovuto
Mescolare il sangue dei nostri fratelli alla terra

Nel fango e sotto la pioggia
Per cosa stiamo combattendo
Ne vale la pena
Vale la pena morire per questo
Chi si assumerà la responsabilità
Perchè fecero una guerra
Domande che ritornano
Dobbiamo continuare a combattere?

Una volta un contadino attaccava i suoi buoi
E seminava qui i suoi piccoli semi
Ora qui sono sparsi corpi braccia e gambe
Dove fioriscono l’iprite e il filo spinato
Ogni momento è come un anno
Non mi è rimasto niente dentro per piangere
Compagni deceduti o distesi a morire
Sono rimasto solo a chiedermi perchè

Nel fango e sotto la pioggia
Per cosa stiamo combattendo
Ne vale la pena
Vale la pena morire per questo
Chi si assumerà la responsabilità
Perchè fecero una guerra
Domande che ritornano
Dobbiamo continuare a combattere?

Dopo la guerra
C’è solo la sensazione che nessuno abbia vinto
Dopo la guerra
Cosa diventa un soldato

Tags:, - 789 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .