Fallen brothers – Kreator

Fallen brothers (Fratelli caduti) è la traccia numero nove del quattordicesimo album dei Kreator, Gods of Violence, pubblicato il 27 gennaio del 2017. Il brano è un tributo ai musicisti scomparsi come Lemmy, Peter Steele, David Bowie, Bon Scott e altri… [♫ video ufficiale ♫]

Formazione Kreator (2017)

  • Miland “Mille” Petrozza – voce, chitarra
  • Sami Yli-Sirniö – chitarra
  • Christian “Speesy” Giesler – basso
  • Jürgen “Ventor” Reil – batteria

Traduzione Fallen brothers – Kreator

Testo tradotto di Fallen brothers dei Kreator [Nuclear Blast]

Fallen brothers

Much too young
you had to leave this place
A life united through,
whatever came
The wheel of time
has led your soul astray
Seize and cherish all remaining days
Slowly we decay

Fallen brother
Fallen brother
Welcher Traum auch kommen mag
The memory lives on
Fallen brother
Fallen brother
Wir vergessen nicht was war
The blood of our kin
Our blood

There’s no death
the dawn of stars recur
Snake to Eve: dread the fruits of earth
Those who passed the gates
Of darkness through
Calling out to guide us on the path
That we must travel too

Fallen brother
Fallen brother
Welcher Traum auch kommen mag
The memory lives on
Fallen brother
Fallen brother
Wir vergessen nicht was war
The blood of our kin
Our blood

Hinter den Grabern aus morschem Gebein
Da wo Gedanken als Geister erscheinen
Lachen die Toten und trinken den Wein
Den wir vor Schmerz ob Verlusten verweinen

Fallen brother
Fallen brother
Welcher Traum auch kommen mag
The memory lives on
Fallen brother
Fallen brother
Wir vergessen nicht was war
The blood of our kin,
our blood

Until the dawn of resurrection
Let’s sing a hymn for the fallen ones

Fratelli caduti

Hai dovuto lasciare
questo posto troppo giovane
una vita uniti superando
tutto quello che è capitato
la ruota del tempo
ha portato fuori strada la tua anima
Cogli e apprezza tutti i giorni che rimangono
Lentamente decadiamo

Fratello caduto
Fratello caduto
Al di là dei sogni
La memoria continua a vivere
Fratello caduto
Fratello caduto
Non dimenticheremo cosa era
Il sangue della nostra specie,
Il nostro sangue

Non c’è nessuna morte
l’alba delle stelle si ripresenta
Il serpente ad Eva: temi i frutti della terra
Coloro che hanno superato i cancelli
dell’oscurità
ci chiamano per guidarci sul sentiero
che anche noi dobbiamo fare

Fratello caduto
Fratello caduto
Al di là dei sogni
La memoria continua a vivere
Fratello caduto
Fratello caduto
Non dimenticheremo cosa era
Il sangue della nostra specie,
Il nostro sangue

Oltre le fosse di ossa marce
Dove i pensieri appaiono come fantasmi
I morti ridono e bevono vino
mentre noi esprimiamo dolore o smarrimento

Fratello caduto
Fratello caduto
Al di là dei sogni
La memoria continua a vivere
Fratello caduto
Fratello caduto
Non dimenticheremo cosa era
Il sangue della nostra specie,
il nostro sangue

Fino all’alba della resurrezione
Cantiamo un inno per i caduti

Kreator - Gods of ViolenceLe traduzioni di Gods of Violence

01.Apocalypticon (strumentale) • 02.World war now • 03.Satan is real • 04.Totalitarian terror • 05.Gods of violence • 06.Army of storms • 07.Hail to the hordes • 08.Lion with eagle wings • 09.Fallen brother • 10.Side by side • 11.Death becomes my light

Tags:, - Visto 222 volte

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un sito fatto col ♥ per amore del metal e hard rock! I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Si consiglia di utilizzare Firefox o Chrome. .