Slaves to substance – Suicide Silence

Slaves to substance (Schiavo delle circostanze) è la traccia che apre il terzo album dei Suicide Silence, The Black Crown, pubblicato il 12 luglio del 2011. [♫ video ufficiale ♫]

Formazione Suicide Silence (2011)

  • Mitch Lucker – voce
  • Chris Garza – chitarra
  • Mark Heylmun – chitarra
  • Dan Kenny – basso
  • Alex Lopez – batteria

Traduzione Slaves to substance – Suicide Silence

Testo tradotto di Slaves to substance (Lucker) dei Suicide Silence [Century]

Slaves to substance

You’re all slaves.

So sit back bitch, what the fuck’s it gonna be?
Are you listening to me?
It’s your dependence robbing innocence,
is this really who you wanted to be?

Rock bottom is your wakeup call. [2x]
Oh my god you’re pitiful,
your dependence robbing innocence.
That makes you a slave to substance, eeah!
Slaves, you’re fucking worthless.

You see that you’ve hit the bottom,
you see everything is wrong.
You see that you’ve hit the bottom
(slaves in shackles).
You see that you’ve hit the bottom,
right now your mind is gone
You see that you’ve hit the bottom
(slaves in shackles).

Slaves! To substance, eeah!
That makes you a slave!
You’re fucking worthless!
I’m gonna sit back with my shades on
watching you make all the same mistakes
we all went through.
Everything that I’ve been through that I regret,
I’m watching you use now ever since we met

It’s your dependence robbing innocence,
is this really who you wanted to be?
Slaves in shackles! Never to be set free,
That makes you a slave! 
[2x]
 to substance, eeah!
That makes you a slave!
You’re fucking worthless!

(And now you see that you’ve hit the bottom,
and now you see everything is wrong.
And now you see that you’ve hit the bottom,
and now you see that your mind is gone.
And now you see that you’ve hit the bottom,
and now you see that everything is wrong.
And now you see that you’ve hit the bottom,
that’s why I wrote this song!)

Schiavo delle circostanze

Siete tutti schiavi!

Quindi rilassati stronza, che cazzo sarà?
Mi stai ascoltando?
È la tua dipendenza che ruba l’innocenza,
è davvero quello che volevi essere?

Il fondo roccioso è il tuo campanello d’allarme
Oh mio Dio, sei pietosa,
la tua dipendenza ruba l’innocenza
che ti rende schiava della sostanza
Schiavi, siete fottutamente inutili

Capisci di aver toccato il fondo
capisci che è tutto sbagliato
Capisci di aver toccato il fondo
(schiavi in catene)
Capisci di aver toccato il fondo
proprio adesso la tua mente è andata
Capisci di aver toccato il fondo
(schiavi in catene)

Schiavi! delle sostanze, eeah!
Questo ti rende schiavo!
Sei un ca**o di niente!
Mi rilasserò con le mie ombre
osservandoti fare tutti gli stessi errori
che abbiamo già superato insieme
Ogni cosa che ho passato di cui mi pento
Ti vedo usarlo da quando ci siamo conosciuti

È la tua dipendenza che ruba l’innocenza,
è davvero quello che volevi essere?
Schiavi in catene! Non sarete mai liberi
Questo ti rende schiavo!
della sostanza!
Questo ti rende schiavo!
Sei un ca**o di niente!

(E ora capisci di aver toccato il fondo
e ora vedi che tutto è sbagliato
E ora capisci di aver toccato il fondo
e ora vedi che la tua mente è andata
E ora capisci di aver toccato il fondo
e ora vedi che tutto è sbagliato
E ora capisci di aver toccato il fondo
ecco perché ho scritto questa canzone!)

Ti potrebbe interessare anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

??!