The adorned fathomless creation – Oceans of Slumber

The adorned fathomless creation (L’insondabile creazione adornata) è la traccia numero cinque del quarto omonimo album degli Oceans of Slumber, pubblicato il 4 settembre del 2020. [♫ video ufficiale  ♫]

Formazione Oceans of Slumber (2020)

  • Cammie Gilbert – voce
  • Jessie Santos – chitarra
  • Alexander Lucian – chitarra
  • Semir Ozerkan – basso
  • Dobber Beverly – batteria, pianoforte
  • Mat V. Aleman – tastiere

Traduzione The adorned fathomless creation – Oceans of Slumber

Testo tradotto di The adorned fathomless creation degli Oceans of Slumber [Century Media]

The adorned fathomless creation

Now, being free,
you are licentious and ruthless the same
Instigating, you’re no
object now summoning
A willful force,
a new home to injustice
Experience now an excuse for the slaughering
A higher power,
a righteous claim to rein
A prideful glance,
a judgmental gaze
And it brings the weak to their knees
A delicacy of suffering
And nothing will ever take their pride away
You crave control
A willful force, a grave injustice
Killed by who you feared the most,
the fool in the mirror
Where is the line drawn?
Between what you seek and what you need?
Is there meaning
To the constant pain and suffering?
What do you need?
Your victims only
revered in death
Here we all play roles
Some us just never leading
Are you happy?
And will you ever get enough?
Now, being free
You are licentious
and ruthless the same
Instigating
You’re no object
Now summoning
A willful force
A new home to injustice
Experience now
an excuse for the slaughtering
A higher power,
a righteous claim to rein
A prideful glance,
a judgmental gaze
And it brings the weak to their knees
A delicacy of suffering
And nothing will ever take their pride away

They’re coming for you now
(Coming for you now)
Coming to collect what you’ve taken
(What you’ve taken)
Coming to take you home
(To take you home)
Coming to dig your grave
(To dig your grave)
They’re coming for you now
(Coming for you now)
They want what they once were denied
(What you denied)
Coming to collect their woes
(Collect their woes)
From upon your tainted shrines
(Your tainted shrines)
They’re coming for you now
(Coming for you now)
Coming to collect what you’ve taken
(What you’ve taken)
Coming to take you home
Coming to dig your grave
(To dig your grave)
They’re coming for you now
Coming to collect what you’ve denied
Coming to collect their woes
From upon your tainted shrines
Coming to take you home

Now, being free,
you are licentious and ruthless the same
Instigating, you’re no
object now summoning
A willful force,
a new home to injustice
Experience now an excuse for the slaughtering

L’insondabile creazione adornata

Adesso, essendo libero,
sei licenzioso e spietato lo stesso
Istigando, adesso non sei
oggetto di evocazione
Una forza ostinata,
una nuova casa per l’ingiustizia
Prova adesso una scusa per il massacro
Un potere superiore,
una giusta pretesa di tenere a freno
Uno sguardo orgoglioso,
uno sguardo giudicante e
Mette in ginocchio i deboli
Una prelibatezza di sofferenza e
Niente potrà mai portar via il loro orgoglio
Desideri il controllo
Una forza ostinata, una grave ingiustizia
Uccisa da chi avevi più paura,
lo sciocco allo specchio
Dove è stata tracciata la linea
Tra quello che cerchi e quello che ti serve?
C’è un senso al
Costante dolore e sofferenza?
Cosa ti serve?
Le tue vittime sono state
venerate solo nella morte
Qui giochiamo tutti i ruoli
Alcuni non guidano mai
Sei felice?
E ne avrai abbastanza?
Adesso, essendo libero,
Sei licenzioso
e spietato lo stesso
Istigando,
Adesso non sei oggetto di
Evocazione
Una forza ostinata,
Una nuova casa per l’ingiustizia
Prova adesso
una scusa per il massacro
Un potere superiore,
una giusta pretesa di tenere a freno
Uno sguardo orgoglioso,
uno sguardo giudicante e
Mette in ginocchio i deboli
Una prelibatezza di sofferenza e
Niente potrà mai portar via il loro orgoglio

Adesso stanno venendo per te
(Stanno venendo per te)
Vengono per collezionare quello che hai preso
(Quello che hai preso)
Vengono per portarti a casa
(Per portarti a casa)
Vengono per scavare la tua tomba
(Per scavare la tua tomba)
Adesso stanno venendo per te
(Stanno venendo per te)
Vogliono ciò che una volta è stato negato
(Stato negato)
Vengono a raccogliere i loro guai
(I loro guai)
Dai tuoi santuari contaminati
(Santuari contaminati)
Adesso stanno venendo per te
(Stanno venendo per te)
Vengono per collezionare quello che hai preso
(Quello che hai preso)
Vengono per portarti a casa
Vengono per scavare la tua tomba
(Per scavare la tua tomba)
Adesso stanno venendo per te
Vogliono ciò che una volta è stato negato
Vengono a raccogliere i loro guai
Dai tuoi santuari contaminati
Vengono per portarti a casa

Adesso, essendo libero,
sei licenzioso e spietato lo stesso
Istigando, adesso non sei
oggetto di evocazione
Una forza ostinata,
una nuova casa per l’ingiustizia
Prova adesso una scusa per il massacro

* traduzione inviata da Bandolero

Ti potrebbe interessare anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *