Belly of the beast – Anthrax

Belly of the beast (La pancia della bestia) è la traccia numero sette del quinto album degli Anthrax, Persistence of Time, pubblicato il 21 agosto 1990.

Formazione Anthrax (1990)

  • Joey Belladonna – voce
  • Scott Ian – chitarra
  • Dan Spitz – chitarra
  • Frank Bello – basso
  • Charlie Benante – batteria

Traduzione Belly of the beast – Anthrax

Testo tradotto di Belly of the beast (Belladonna, Ian, Spitz, Bello, Benante) degli Anthrax [Island]

Belly of the beast

You walk this earth without a heart
You tear the innocent’s souls apart
You shovel your conscience into the grave
You walk this earth without a heart
Your uniform couldn’t be taken off
A tattoo burned into your flesh
Your mind, your voice
These are your instruments of death
How could you dare to be so bold
You only did as you were told
Marionettes dancing in time
To the apologetic lines
For all the monsters of our time

Who is evil, who is blind?
In the name of who you’ll find,
A city of souls dying for peace
Welcome to the belly of the beast
One mind, one voice
Welcome to the belly of the beast
Who hears, your voice?

Millions, never, never again
Madness, never, never again
Martyrs, dead that can’t die
Monsters

Insanity, the normal state
The left hand a hammer,
the right the stake
Driven so deep into the heart
It’s killing love, it’s killing faith
It’s killing ‘cause it’s from the heart
What better way to demoralize
When your own children are your spies
The things you trust are not the same
Trust in grief, trust in death
Trust in hope is trust in pain

Who is evil, who is blind?
In the name of who you’ll find,
You’re not supposed to question faith
But how do you accept this fate?

Millions, you walk this earth
without a heart
Madness, tear the innocent’s souls apart
Martyrs, shovel your conscience into the grave
Monsters

La pancia della bestia

Cammini su questa terra ma non hai un cuore
Fai a pezzi le anime degli innocenti
Scavi la tomba alla tua coscienza
Cammini su questa terra ma non hai un cuore
La tua uniforme non può esserti strappata
C’è un tatuaggio bruciato sulla tua pelle
La tua mente e la tua voce
Sono i tuoi strumenti di morte
Come osi essere così audace?
Hai solo fatto ciò che ti era stato detto
I burattini ballano nel tempo
Seguendo le linee apologetiche
Per tutti i mostri dei nostri tempi

Chi è maligno, chi è cieco?
Nel nome di chi troverai,
Una città di anime sta morendo per la pace
Benvenuto nella pancia della bestia
Una mente, una voce
Benvenuto nella pancia della bestia
Chi sente la tua voce?

Milioni, mai, mai più
Pazzia, mai, mai più
I martiri sono morti che non possono morire
Mostri

La pazzia è il suo stato normale di mente
Ha un martello nella mano sinistra
e un bastone nella destra
Che usa con tutto il cuore
Sta uccidendo l’amore, sta uccidendo la fede
Sta uccidendo perché lo fa con il cuore
Non c’è modo migliore di demoralizzare
Quando i tuoi figli sono anche le tue spie
Le cose di cui ti fidi non sono uguali
Ti fidi della tristezza, ti fidi della morte
Se ti fidi della speranza allora ti fidi del dolore

Chi è maligno, chi è cieco?
Nel nome di chi troverai
Non devi mettere in dubbio la fede
Ma come puoi accettare questo destino?

Ci sono milioni di persone che camminano
su questa terra ma non hanno un cuore
La pazzia fa a pezzi le anime degli innocenti
Martiri, scavate la tomba alle vostre coscienze
Mostri

Tags: - 467 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .