Discharge – Anthrax

Discharge (Sfogo) è l’undicesima e ultima traccia del quinto album degli Anthrax, Persistence of Time, pubblicato il 21 agosto del 1990.

Formazione Anthrax (1990)

  • Joey Belladonna – voce
  • Scott Ian – chitarra
  • Dan Spitz – chitarra
  • Frank Bello – basso
  • Charlie Benante – batteria

Traduzione Discharge – Anthrax

Testo tradotto di Discharge (Belladonna, Ian, Spitz, Bello, Benante) degli Anthrax [Island]

Discharge

I wait, I hate
Silence kills you like a loaded gun
My time, you waste
Resolution turn your back and run
Drunk with power
Your ivory tower
Never stood, never could
And around and around
You hit the ground
Reservation hellbound

Most people cry
When a person dies
You wanna know why?

Run it through,
Discharge!

Most people cry
Not when you die
You wanna know why?

Nobody cried
You lived a lie
You lived a lie!

Your life, what life?
What’s the difference between you and death?
Overdose, comatose
You won’t even leave
a corpse that’s fresh
Drunk with power
Go take a shower
I wish you would,
I wish you could
And around and around
You hit the ground
Reservation hellbound
A surreal vision
Of a human being

Self inflicted crucifixion
Suicidal contradiction
Clusterfucked you load it up
Clusterfucked you self destruct
Get off my dick, it’s sick
I refuse to feel sorry for you
I can’t, believe
People put you on a pedestal
Drunk with power
Your ivory tower
Never stood, never could
And around and around
You hit the ground
Reservation hellbound
A surreal vision
Of a human being

Sfogo

Aspetto, odio
Il silenzio ti uccide come un’arma carica
Tu mi fai sprecare il mio tempo
E la tua soluzione è girare la schiena e scappare
Sei ubriaco di potere
Nella tua torre d’avorio
Che non è mai stata in piedi, e mai potrà esserlo
E tu continui
A colpire il pavimento
Hai un posto riservato all’inferno

La maggior parte della gente piange
Quando una persona muore
Vuoi sapere perché?

Passa dentro allo,
Sfogo!

La maggior parte della gente piange
Quando una persona muore
Vuoi sapere perché?

Se nessuno ha pianto
Stavi vivendo in una bugia
Stavi vivendo in una bugia!

La tua vita non è una vita
Qual è la differenza tra te e la morte?
Overdose, coma
Non lasceresti stare nemmeno
un cadavere ancora fresco
Sei ubriaco di potere
Vai a farti una doccia
Vorrei che tu,
Vorrei che tu potessi
E tu continui
A colpire il pavimento
Hai un posto riservato all’inferno
Questa è la visione surreale
Di un essere umano

Ti crocifiggi da solo
Ti contraddici con il suicidio
Sei fottuto, esploderai
Sei fottuto, ti autodistruggerai
Scendi dal mio ca##o, fai schifo
Mi rifiuto di sentirmi male per te
Non riesco a credere
Che la gente ti abbia messo su un piedistallo
Sei ubriaco di potere
Nella tua torre d’avorio
Che non è mai stata in piedi, e mai potrà esserlo
E tu continui
A colpire il pavimento
Hai un posto riservato all’inferno
Questa è la visione surreale
Di un essere umano

Tags: - 207 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .