Gonna get close to you – Queensrÿche

Gonna get close to you (Ti terrò vicino) è la traccia numero tre ed il primo singolo del secondo album dei Queensrÿche, Rage for Order, pubblicato il 27 giugno 1986. È la cover del brano di Lisa Dalbello tratta dal suo album Whomanfoursays del 1984.

Formazione Queensrÿche (1986)

  • Geoff Tate – voce
  • Chris DeGarmo – chitarra
  • Michael Wilton – chitarra
  • Eddie Jackson – basso
  • Scott Rockenfield – batteria

Traduzione Gonna get close to you – Queensrÿche

Testo tradotto di Gonna get close to you (Lisa Dalbello) dei Queensrÿche [EMI]

Gonna get close to you

I like to look at shadows
sweating on the wall
I get excited when
I hear footsteps in the hall
Outside your balcony
I have a room with a view
And I’m watching you

I dial your telephone
each and every afternoon
I wait by your door
till you’re asleep at night
And when you’re alone
I know when you
Turn out the light

I’m gonna get close to you
Oh-Oh so close to you
I’m gonna get close to you
I’m gonna get close

You fumble for your keys
I’m six or seven steps behind you
I’m so close to you
Are you terrified of me?
What do I know about you
How did I find out?
You think I’m a fool
or maybe some kind of lunatic
Say I’m wasting my time
but I know what to do with it
It’s as plain as black and white

I’m gonna get close to you
Oh-Oh so close to you
I’m gonna get close to you
Oh so close

If you knew my infinite charm
There’d be no reason
to be so alarmed
Maybe I’m wrong maybe I’m right
Maybe I’m some kind of lunatic
You say I’m wasting all of my time
But I know what to do with it
It is plain as black and white

I’m gonna get close to you
Oh-Oh so close to you
I’m gonna get close to you
I’m like a hungry Criminal
and your protection is minimal
So minimal

Ti terrò vicino

Mi piace guardare le ombre
che sudano sui muri
Mi eccito quando
sento dei passi nel corridoio
Ho una stanza con
una finestra vicino al tuo balcone
E ti sto guardando

Faccio il tuo numero di telefono
ogni pomeriggio
Aspetto davanti alla tua porta
quando dormi di notte
E quando sei sola
so sempre quando
Spegni la luce

Ti verrò vicino
Oh, oh, così vicino
Ti verrò vicino
Verrò vicino

Mentre cerchi le chiavi giuste
Io sono sei o sette passi dietro di te
Sono così vicino
Hai paura di me?
Cosa so di te?
Come ho fatto a scoprirlo?
Pensi che io sia uno stupido
o un tipo lunatico
Dici che sto sprecando il mio tempo
ma io so cosa faccio
È chiaro come il bianco e il nero

Ti verrò vicino
Oh, oh, così vicino
Ti verrò vicino
Verrò vicino

Se tu conoscessi il mio infinito fascino
Non ci sarebbe ragione
di avere così tanta paura
Forse mi sbaglio e forse ho ragione
Forse sono uno strano lunatico
Dici che sto sprecando il mio tempo
ma io so cosa faccio
È chiaro come il bianco e il nero

Ti verrò vicino
Oh, oh, così vicino
Ti verrò vicino
Sono come un criminale affamati
E la tua protezione è poca
Così poca…

Tags:, - 284 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .