Lost in the Ozone – Motörhead

Lost in the Ozone (Perso nell’ozono) è la traccia numero nove dell’undicesimo album dei Motörhead, Bastards, uscito il 29 novembre del 1993.

Formazione Motörhead (1993)

  • Lemmy Kilmister – basso, voce
  • Phil Campbell – chitarra
  • Würzel – chitarra
  • Mikkey Dee – batteria

Traduzione Lost in the Ozone – Motörhead

Testo tradotto di Lost in the Ozone (Burston, Campbell, Dee, Kilmister) dei Motörhead [ZYX]

Lost in the Ozone

I am a drifter
on a hungry empty sea
There is no one on earth
to rescue me
The winter storms they freeze me
Summer burned alive
I can’t remember when
another soul passed by

Marooned and stranded,
on the Islands of the damned
There is no one on earth
to take my hand
There is no voice to speak,
no soul for company
The sun goes down like
blood into the Western Sea

Alone and dying,
and a thousand miles from home
I know I never was
so broken and alone,
I searched the sky for God,
shivered to the bone
Drowned in sorrow,
Lost in the Ozone

No hand for me,
abandon me
Wash over me,
watch over me, drowned forever
Alone and crying,
and a thousand miles astray
Alone upon the cruel sea,
forsworn and cast away
I turned my face to God,
but his fase was turned away

Lost in the Ozone, nothing left to say
Lost in the Ozone, nothing left to say
Nothing left to say, nothing left to say
Wash over me

Perso nell’ozono

Sono un vagabondo
su un grande, vuoto e affamato mare
Non c’è nessuno sulla Terra
che mi possa salvare
Le tempeste invernali mi congelano
L’estate mi brucia vico
Non mi ricordo quando
ho visto passare un’altra persona

Abbandonato e arenato,
sulle isole dei dannati
Non c’è nessuno sulla Terra
che possa prendermi la mano
Non c’è nessuna voce che parla,
nessun anima che mi può fare compagnia
Il sole va giù come
sangue sul mare Occidentale

Sono solo e moribondo,
lontano mille miglia da casa
So che non sono mai stato
più solo di così
Ho cercato Dio nel cielo,
sono rabbrividito fino alle ossa
Sono annegato nel dolore,
Perduto nell’ozono

Sono stato abbandonato,
nessuno mi aiuterà
Le onde mi sommergono,
mi guardano dall’alto, annegato per sempre
Sono solo e in lascrime
e mille miglia fuori strada
Sono sul mare crudele,
rinnegato e gettato via
Ho guardato Dio in faccia,
ma lui si è girato

Perso nell’ozono, non c’è più niente da dire
Perso nell’ozono, non c’è più niente da dire
Perso nell’ozono, non c’è più niente da dire
Vengo sommerso dalle onde

Tags: - 322 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .