Motherless child – Yngwie Malmsteen

Motherless child (Bambino senza madre) è la traccia numero quattro del quinto album di Yngwie Malmsteen, Eclipse, pubblicato l’11 aprile del 1990.

Formazione (1990)

  • Göran Edman – voce
  • Yngwie J. Malmsteen – chitarra
  • Svante Henrysson – basso
  • Michael Von Knorring – batteria
  • Mats Olausson – tastiere

Traduzione Motherless child – Yngwie Malmsteen

Testo tradotto di Motherless child (Malmsteen) di Yngwie Malmsteen [Polydor]

Motherless child

With your love
you gave me life
Not knowing
right from wrong
You always know
that I’ll be strong
You set me free and
you paid the price
You inspired me in my art
With the rebel in your heart

You gave nothing for nothing
But the spirit of you word
happiness could bring
I learned to always
do the best I can
You taught me to be true
and I never ran

Sometimes I feel like
a motherless child
Left all alone in the cold
Nowhere to go so
I run like the wild
Stumbling, falling
Crying calling you…

As they gave nothing in return
You became their slave
although you were brave
You still teach me
what is left to learn
Though they brought
you to the grave
You will remain
to ease my pain

Sometimes I feel like
a motherless child
Left all alone in the cold
Nowhere to go so
I run like the wild
Stumbling, falling
Crying calling you…

Bambino senza madre

Col tuo amore
mi hai dato la vita
Non distinguendo
il giusto dallo sbagliato
Hai sempre saputo
che sarei stato forte
Mi hai liberato e
ne hai pagato il prezzo
Mi ispirasti nella mia arte
Con il ribelle nel tuo cuore

Non desti nulla per nulla
Ma lo spirito della tua parola
può portare felicità
Imparai a fare sempre
il meglio che posso
Mi insegnasti ad essere sincero
ed io mai evitai di esserlo

Qualche volta mi sento
come un bambino senza madre
Lasciato tutto solo nel freddo
Ora qui per andare perciò
corro come un pazzo
Inciampando, cadendo
Piangendo e chiamandoti…

Come non diedero nulla in cambio
Divenni loro schiavo
benché fossi coraggioso
Tu ancora mi insegni cosa
rimane da imparare
Benché ti abbiano
portato alla tomba
Rimarrai ad alleviare
il mio dolore

Qualche volta mi sento
come un bambino senza madre
Lasciato tutto solo nel freddo
Ora qui per andare perciò
corro come un pazzo
Inciampando, cadendo
Piangendo e chiamandoti…

Tags: - 900 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .