Seduction of decay – Avantasia

Seduction of decay (Seduzione del degrado) è la traccia numero quattro del settimo album degli Avantasia, Ghostlights, pubblicato il 29 gennaio del 2016. Il brano vede la partecipazione di Geoff Tate.

Formazione Avantasia (2016)

  • Tobias Sammet – voce
  • Sascha Paeth – chitarra, basso
  • Felix Bohnke – batteria
  • Michael Rodenberg – tastiere

Traduzione Seduction of decay – Avantasia

Testo tradotto di Seduction of decay (Sammet) degli Avantasia [Nuclear Blast]

Seduction of decay

It ain’t the far cry that it seemed
In just a wink we’d come for you
You may not feel it
We are the light, the scorching heat
We are the untold chosen few
And now we’ve come for you

We’ll fit you like a velvet glove
that’s gonna choke their minds
Affiliate yourself with what you can’t defy
Some below and few above
We’re gonna numb their minds

Riot on the edge
On the brink of insanity
Riot on the edge

You’ll hear me screaming your name
I am the angel of decay to seize you
There’ll be no thoughts to maintain
I am the seduction of decay

I hear their tales reverberate
From shrouds of myth
that only time would weave
Bred in a den of lunacy
Who can we trust? Who’s next in line?
The sacred drive to rationalize
Commit ourselves another day
to the lesser crime
Choke on your own pace with candour
So pleasant in the quiet
Vicegerents of the tide

Riot on the edge
On the brink of insanity
Riot on the edge

You’ll hear me screaming your name
I am the angel of decay to seize you
There’ll be no thoughts to maintain
I’m the seduction of decay

Time contaminating space
to reinfect and agonize anything around
We are metabolite of dreams
The chosen ones to sacrifice
the wasteland-bound

Oh, Euphoria is looming in the darkness
Coincidence of opposites we are
Once beautiful intentions

Oh, we’ll drag you over
Oh, it’s gonna drag you over

Oh, from the start we run away
And don’t seem to care what for
Forever feels just like
a blink after passing by
Just fools don’t know the prime’s
another state of decay

Riot on the edge
On the brink of insanity
Riot on the edge

You’ll hear me screaming your name
I am the angel of decay to seize you
There’ll be no thoughts to maintain
I’m the seduction of decay

Seduzione del degrado

Non è il grido lontano che sembrava
In un battito saremmo venuti per te
Potresti non sentirlo§
Noi siamo la luce, il caldo torrido
Siamo i pochi eletti taciuti
ed ora veniamo per te

Ti adatteremo come un guanto di velluto
che soffocherà le loro menti
Aggrega te stesso con ciò che non puoi battere
Alcuni in basso e alcuni in alto
Renderemo insensibili le loro menti

Rivolta al limite
Sull’orlo della follia
Rivolta al limite

Potrai sentirmi urlare il tuo nome
Io sono l’angelo del degrado che ti afferra
Non ci saranno pensieri da mantenere
Io sono la seduzione del degrado

Ho sentito i loro racconti riverberare
Da sudari del mito
che solo il tempo avrebbe tessuto
Allevato in un covo di follia
Di chi ci possiamo fidare? Chi è il prossimo?
La sacra guida per razionalizzare
ci impegna un altro giorno
il minore dei reati
Soffocare al proprio ritmo con candore
Così piacevole nella quieta
Vicare della marea

Rivolta al limite
Sull’orlo della follia
Rivolta al limite

Potrai sentirmi urlare il tuo nome
Io sono l’angelo del degrado che ti afferra
Non ci saranno pensieri da mantenere
Io sono la seduzione del degrado

Tempo di contaminare lo spazio
per ricontaminare a agonizzare ogni cosa attorno
Siamo un prodotto dei sogni
Gli eletti per sacrificare
il confine della terra desolata

Oh, L’euforia si profila nel buio
Siamo la coincidenza degli opposti
Un volta belle intenzioni

Ti trascineremo oltre
Oh, ti trascinerà oltre

Oh, fin dall’inizio noi scappiamo
e non sembra importarcene
L’eternità si sente sempre come
un battito di ciglia dopo che è passata
Solo gli sciocchi non sanno che l’inizio
è solo un altro stato del degrado

Rivolta al limite
Sull’orlo della follia
Rivolta al limite

Potrai sentirmi urlare il tuo nome
Io sono l’angelo del degrado che ti afferra
Non ci saranno pensieri da mantenere
Io sono la seduzione del degrado

Tags: - 154 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .