Sparta – Sabaton

Sparta è la traccia che apre l’ottavo album dei Sabaton, The Last Stand, pubblicato il 19 agosto del 2016. Il brano parla della battaglia delle Termopili fra le città-stato greche guidate dal re di Sparta, Leonida I, e l’impero persiano di Serse I.

Formazione Sabaton (2016)

  • Joakim Brodén – voce
  • Chris Rörland – chitarra
  • Thobbe Englund – chitarra
  • Pär Sundström – basso
  • Hannes van Dahl – batteria

Traduzione Sparta – Sabaton

Testo tradotto di Sparta dei Sabaton [Nuclear Blast]

Sparta

Many many years ago,
when Persia came ashore
Heeding Leonidas’ call,
the spartans went to war

Joined by their brothers,
a few against the fateful horde
Hellenic hearts are set aflame,
the hot gates calls their name

A final stand,
stop the persians,
spear in hand
Form a wall,
live to fall,
and live forever

Sparta! Hellas!
Then, and again.
Sing of three hundred men
Slaughter! Persians!
Glory and death,
spartans will never surrender

Morning has broken,
today they’re fighting in the shade
When arrows blocked the sun they fell,
tonight they dine in hell

By traitor’s hand,
secret passage,
to their land
Know his name,
know his shame
will last forever

Sparta! Hellas!
Then, and again.
Sing of three hundred men
Slaughter! Persians!
Glory and death,
spartans will never surrender

Sparta

Molti, molti anni
quando la Persia arrivò sulle nostre coste
Prestando ascolto alla chiamata di Leonida
gli Spartani andarono alla guerra

Si unirono ai loro fratelli
pochi contro un’orda fatale
I cuori ellenici sono in fiamme
Lo stretto delle Termopili chiama i loro nomi

Ultima resistenza,
fermare i persiani,
lance in mano
Formare un muro
Vivere per morire
e vivere in eterno

Sparta! Grecia!
Allora e di nuovo.
Il canto di trecento uomini
Massacro! Persiani!
Gloria e morte
gli spartani non si arrenderanno mai

Il mattino è arrivato
oggi stanno combattendo nell’ombra
quando le frecce bloccano il sole cadono
stanotte loro ceneranno all’inferno

Per mano di un traditore
un passaggio segreto
per la loro terra
Conosci il suo nome
sai che la sua vergogna
durerà in eterno

Sparta! Grecia!
Allora e di nuovo.
Il canto di trecento uomini
Massacro! Persiani!
Gloria e morte
gli spartani non si arrenderanno mai

Tags:, - 456 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .