Dear insanity – Asking Alexandria

Dear insanity (Cara pazzia) è la traccia che apre, dopo l’intro Welcome, il secondo album degli Asking Alexandria, Reckless & Relentless pubblicato il 5 aprile del 2011.

Formazione Asking Alexandria (2011)

  • Danny Worsnop – voce, tastiera
  • Ben Bruce – chitarra
  • Cameron Liddell – chitarra
  • Sam Bettley – basso
  • James Cassells – batteria

Traduzione Welcome – Asking Alexandria

Testo tradotto di Welcome degli Asking Alexandria [Sumerian]

Welcome

We’re back again
Let’s make a toast,
Come raise your glasses high
To every one of you who doubted us

We’re back again
Let’s make a toast,
Come raise your glasses high
To every one of us since “Karma’s a bitch right”

Benvenuto

Siamo tornati
Facciamo un brindisi,
Venite ad alzare i vostri bicchieri
Per tutti coloro che hanno dubitato di noi

Siamo tornati
Facciamo un brindisi,
Venite ad alzare i vostri bicchieri
Per tutti noi, dal famoso “Karma’s a bitch right”

Traduzione Dear insanity – Asking Alexandria

Testo tradotto di Dear insanity degli Asking Alexandria [Sumerian]

Dear insanity

Oh sweet insanity
You take my hand
and walk me out into the dark
We walk this road for hours and hours
To the white hills, and the oceans

On a collision course, to hell we march
We’re doomed to this now
Oh the irony
If I’m going down
I won’t go down alone
You’re doomed to this one
You’re doomed to this now
Hold your breath my dear
We’re going under

I’ve walk this road for hours
To the white hills, and the oceans
I search for solace
in this toxic land of sin
Just let me in
Don’t wake me up,
their songs are soothing
Their wine subdues me
Hold your breath my dear
We’re going under

Dreams, my mind
won’t me lift from my dreams
And thought I try
I can’t escape my mind
Dreams, my mind
won’t lift me from my dreams
And though you try
you can’t escape me

Now you’ve seen what I’ve become
Now you’ve seen what I can do
Now you’ve seen what I’m capable of

I’ve walk this road for hours
to the white hills, and the oceans
I search for solace
in this toxic land of sin
Just let me in
Don’t wake me up,
their songs are soothing
Their wine subdues me

Welcome to the diary of a man
that lost his mind so long ago
Welcome to the shell of a man
with a heart so black and cold

Over and over in my head

Cara pazzia

Oh dolce pazzia
Mi prendi per mano
e mi conduci fuori nell’oscurità
Percorriamo questa strada per ore e ore
Fino alle bianche colline, e agli oceani

In rotta di collisione, marciamo verso l’inferno
Ora siamo condannati a questo
Oh, l’ironia.
Se andrò in basso,
non ci andrò da solo
Sei destinata a questo
Ora sei condannata a questo
Trattieni il respiro mia cara
Stiamo andando sotto

È da ore che cammino per questa strada,
Fino alle colline bianche, e agli oceani
Cerco conforto
in questa tossica terra di peccati
Fatemi entrare
Non svegliarmi,
le loro canzoni sono calmanti
Il loro vino mi soggioga
Trattieni il respiro mia cara
Stiamo andando sotto

Sogni, la mia mente
non mi libererà dai miei sogni
E anche se ci ho provato,
non posso fuggire dalla mia mente.
Sogni, la mia mente
non mi libererà dai miei sogni
E anche se ci provi,
non puoi scapparmi.

Ora hai visto cosa sono diventato.
Ora hai visto cosa posso fare.
Ora hai visto di cosa sono capace.

È da ore che cammino per questa strada,
Fino alle colline bianche, e agli oceani
Cerco conforto
in questa tossica terra di peccati
Fatemi entrare
Non svegliarmi,
le loro canzoni sono calmanti
Il loro vino mi soggioga

Benvenuti nel diario di un uomo
che ha perso la testa tanto tempo fa.
Benvenuti nel guscio di un uomo
con un cuore così nero e così freddo.

Sempre di più, nella mia testa.

Tags: - 1.362 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .