A new dawn – In Flames

A new dawn (Una nuova alba) è la traccia numero dodici del decimo album degli In Flames, Sounds of a Playground Fading, pubblicato il 15 giugno del 2011.

Formazione In Flames (2011)

  • Anders Fridén – voce
  • Björn Gelotte – chitarra
  • Peter Iwers – basso
  • Daniel Svensson – batteria

Traduzione A new dawn – In Flames

Testo tradotto di A new dawn (Fridén, Gelotte) degli In Flames [Century]

A new dawn

I dreamed that you had died
I’m forever alone
I’m weakened, I’m frightened
This place’s about to change
Things you said to me
Believe and the things you might find
Will turn into a march

I stand alone and breathe again
I won’t stop until this is through

And I can’t wait
to see the sunrise again
It’s moments like this
I am what you’ll never be
To better what I am
You won’t hear lies from me

Feel the sudden aches
Time to get moving
Getting somewhere
with no directions
I swear to you
it will never be the same
It’s astray,
but the road lies open
Leaving all deaths behind

I stand alone and breathe again
I won’t stop until this is through

And I can’t wait
to see the sunrise again
It’s moments like this
I am what you’ll never be
To better what I am
You won’t hear lies from me

And I can’t wait
to see the sunrise again
It’s moments like this
I am what you’ll never be
To better what I am
You won’t hear lies from me

Erase darkness from my mind
Last remaining night
From here to everywhere

I stand alone and breathe again
I won’t stop until this is through

And I can’t wait
to see the sunrise again
It’s moments like this
I am what you’ll never be
To better what I am
You won’t hear lies from me

And I can’t wait
to see the sunrise again
It’s moments like this
I am what you’ll never be
To better what I am
You won’t hear lies from me

Una nuova alba

Sognai che tu fosti morto
Sarò per sempre solo
Io sono debole, io sono spaventato
Questo luogo è sul punto di cambiare
Aneddoti che tu mi raccontasti
Credi e ciò che potrai svelare
Si tramuterà in un corteo

M’ergo in solitudine ed inspiro ancora
Non mi fermerò sinchè ciò non sarà concluso

E non posso attender
per scorgere ancora l’aurora
Ѐ in momenti come questo
Ch’io sono ciò che tu mai diventerai
Per esser meglio di quel ch’io sono
Non ascolterai le menzogne da me scaturite

Percepisci gl’improvvisi spasmi
Tempo che deve scorrere
Aleggiando in luoghi incerti
senza direzione alcuna
Ti prometto ch’esso
non resterà mai lo stesso
Prosegue alla deriva,
sebbene la via giaccia spalancata
Lasciandosi alle spalle una scia di morti

M’ergo in solitudine ed inspiro ancora
Non mi fermerò sinchè ciò non sarà concluso

E non posso attender
per scorgere ancora l’aurora
Ѐ in momenti come questo
Ch’io sono ciò che tu mai diventerai
Per esser meglio di quel ch’io sono
Non ascolterai le menzogne da me scaturite

E non posso attender
per scorgere ancora l’aurora
Ѐ in momenti come questo
Ch’io sono ciò che tu mai diventerai
Per esser meglio di quel ch’io sono
Non ascolterai le menzogne da me scaturite

Estirpa le tenebre dal mio genio
Che s’impressero la scorsa notte
Da qui sino all’infinità

M’ergo in solitudine ed inspiro ancora
Non mi fermerò sinchè ciò non sarà concluso

E non posso attender
per scorgere ancora l’aurora
Ѐ in momenti come questo
Ch’io sono ciò che tu mai diventerai
Per esser meglio di quel ch’io sono
Non ascolterai le menzogne da me scaturite

E non posso attender
per scorgere ancora l’aurora
Ѐ in momenti come questo
Ch’io sono ciò che tu mai diventerai
Per esser meglio di quel ch’io sono
Non ascolterai le menzogne da me scaturite

* traduzione inviata da Stefano Quizz

Tags: - 504 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .