Soulweeper #2 – Volbeat

Soulweeper #2 (Anima che piange #2) è la traccia numero nove del secondo album dei Volbeat, Rock the Rebel/Metal the Devil, pubblicato il 26 febbraio del 2007.

Formazione Volbeat (2007)

  • Michael Poulsen – voce, chitarra
  • Franz Gottschalk – chitarra
  • Anders Kjølholm – basso
  • Jon Larsen – batteria

Traduzione Soulweeper #2 – Volbeat

Testo tradotto di Soulweeper #2 (Poulsen) dei Volbeat [Mascot Records]

Soulweeper #2

Settle down for a moment
cause your heart is beating hard
Baby you’ve been my lover,
and I told you from the start
Better no promises,
and I’ll do you no harm

But you’re keen on the question
I tell you not to pop
But maybe it’s been a hurting,
it’s been hurting from the start
Do you not coping then tear it apart

Never wanted it this way
Oh baby I’m dying I’m crying over it
Maybe you feel it to, oh baby I’m blue

A barren winter came over
and your mood was like a fire
7 years and a summer,
and you still sit there cry
You’re better without me,
and you’re one of a kind

If I knew that December
should bring a silent part
Shaded truth and partisan
between disperated lines
Truly now drifting alone in the dark

Never wanted it this way
Oh baby I’m dying I’m crying over it
Maybe you feel it to, oh baby I’m blue

Well it’s over and a letter is flying high
Out the window to catch a hand of thine
Could the founder release
it’s bloody words
Scream the anger and sorrow of a girl

But you’re keen on the question
I tell you not to pop
But maybe it’s been a hurting,
it’s been hurting from the start
Do you not coping then tear it apart

Never wanted it this way
Oh baby I’m dying I’m crying over it
Maybe you feel it to, oh baby I’m blue
Maybe you feel it to, baby I’m blue

Anima che piange #2

Accomodati per un momento
perché il tuo cuore batte forte
Baby sei stata la mia amante
e te l’ho detto sin dall’inizio
Meglio non fare promesse
e non ti farò del male

Ma non vedi l’ora di fare la domanda
che ti ho detto di non tirar fuori
Ma forse è stato doloroso
è stato doloroso fin all’inizio
Non reagisci allora lo fai a pezzi?

Non l’ho mai voluto in questo modo
Ho piccola, sto morendo, sto piangendo per ciò
Forse lo senti anche tu, baby, sono triste

Un inverno sterile è arrivato
e il tuo umore era come un fuoco
7 anni e un’estate,
e sei ancora seduta lì a piangere
Stai meglio senza di me
e tu sei unica nel tuo genere

Se avessi saputo che dicembre
avrebbe portato una parte silenziosa
Verità sfumata e di parte
tra linee disperate
Ora davvero alle deriva da sola nel buio

Non l’ho mai voluto in questo modo
Ho piccola, sto morendo, sto piangendo per ciò
Forse lo senti anche tu, baby, sono triste

Beh, è finita e una lettera sta volando in alto
fuori dalla finestra per prendere una tua mano
Potrebbe il fondatore rilasciare
le sue parole maledette
Urla la rabbia e il dolore di una ragazza

Ma non vedi l’ora di fare la domanda
che ti ho detto di non tirar fuori
Ma forse è stato doloroso
è stato doloroso fin all’inizio
Non reagisci allora lo fai a pezzi?

Non l’ho mai voluto in questo modo
Ho piccola, sto morendo, sto piangendo per ciò
Forse lo senti anche tu, baby, sono triste
Forse lo senti anche tu, baby, sono triste

Tags: - Visto 21 volte

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un sito fatto col ♥ per amore del metal e hard rock! I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Si consiglia di utilizzare Firefox o Chrome. .