I am – King Diamond

I am (Io sono) è la traccia numero tredici del settimo album di King Diamond, The Graveyard, pubblicato il 30 settembre del 1996.

Formazione (1996)

  • King Diamond – voce, tastiere
  • Andy LaRocque – chitarra
  • Herb Simonsen – chitarra
  • Chris Estes – basso
  • Darrin Anthony – batteria

Traduzione I am – King Diamond

Testo tradotto di I am (Diamond) di King Diamond [Massacre]

I am

Back in the tomb
Lucy is sitting on the floor
I am, I am standing by the door

The door to freedom
The door that I shut so close
As I take another look at my mind,
I seem to think the sun has arrived..

No!

McKenzie, you better realize
Now it’s just you and i!

Back against the wall
McKenzie’s on the stone cold floor
Hands tied together
Nowhere to go for Mr. Mayor

The door to freedom
The door that I shut so close.
As I take another look at my mind
I seem to think the sun has arrived.

This court is now in session!

You stand accused of child abuse,
of stealing innocence and freedom too

I am the only judge
I am the only jury
I am your lawyer too
So tell me what to do

What’s it gonna be?
Are you guilty or are you guilty?
Yes, you just go ahead and cry!

Back against the wall
McKenzie’s on the stone cold floor
Hands tied together
Nowhere to go for Mr. Mayor

The door to freedom
The door that I shut so close
As I take another look at my mind
I seem to think the sun has arrived

Oh No, there is no sun here
There’s only darkness!

I, the jury and the judge
Find you guilty of stealing
The innocence of a child
Therefore we sentence you to die!
Slowly, die
Die, die, die!
Die, die, die, die!

Io sono

Fatta tornare dalla tomba
Lucy è seduta sul pavimento
Io, io sono davanti alla porta

La porta per la libertà
La porta che ho chiuso così forte
E mentre guardo nella mia mente
Credo che l’alba sia arrivata..

No!

McKenzie, farai meglio a realizzare
Che ora siamo solo io e te!

Con le spalle contro il muro
McKenzie è sul pavimento gelido
Ha le mani legate assieme
Non c’è via di fuga per il signor sindaco

La porta per la libertà
La porta che ho chiuso così forte
E mentre guardo nella mia mente
Credo che l’alba sia arrivata..

Questa corte è ora riunita!

Sei accusato di abuso minorile
Di innocenza e libertà rubata!

Io sono l’unico giudice
L’unica giuria
Sono anche il tuo avvocato
Perciò, dimmi come agire

Quale sarà l’esito?
Sei colpevole o sei colpevole?
Sì, continua pure a piangere!

Con le spalle contro il muro
McKenzie è sul freddo pavimento
Ha le mani legate assieme
Non c’è via di fuga per il signor sindaco

La porta per la libertà
La porta che ho chiuso così forte
E mentre guardo nella mia mente
Credo che l’alba sia arrivata..

Oh no, non c’è luce del sole qui
Solo oscurità!

Io, la giuria, ed il giudice
Ti abbiamo confermato colpevole
Di aver rubato l’innocenza di una bambina
Quindi ti condanniamo a morte!
Lentamente, morte lenta
Muori, muori, muori!
Muori, muori, muori!

* traduzione inviata da Fra

Tags: - Visto 15 volte

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un sito fatto col ♥ per amore del metal e hard rock! I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Si consiglia di utilizzare Firefox o Chrome. .