Valkyria – Amon Amarth

Valkyria (Valchiria) è la traccia numero cinque dell’undicesimo album degli Amon Amarth, Berserker, pubblicato il 3 maggio del 2019.

Formazione Amon Amarth (2016)

  • Johan Hegg − voce
  • Olavi Mikkonen − chitarra
  • Johan Söderberg − chitarra
  • Ted Lundström − basso
  • Jocke Wallgren – batteria

Traduzione Valkyria – Amon Amarth

Testo tradotto di Valkyria degli Amon Amarth [Metal Blade]

Valkyria

Heal my wounds
Cleanse my blood
It’s too soon for
my life to be spilled
Into this mud
Cure my flesh
Rest my bones
I don’t want to end
my life all broken
And bodily torn
Soothe my mind
Ease my pain
Let me see the shores of my homeland
Once again

Come healing
Come strength
Valkyria grant me
A life of worthy length

Eir
Eir
And when it is time, please bring me
To the Allfather’s gate

I solemnly swore
I gave you my word
Before I left our home
I promised that I would return
You begged me to stay
To not leave you alone
I went anyway
and you cursed the day I was born
No promise I gave I have broken
I’ve always been loyal and just
No words or lies I have spoken
So why did I earn your distrust?

Come honour
Come trust
Valkyria grant me
The strength to keep my oaths

Vár**
Vár
And when it is time, please bring me
To the Allfather’s hall

Vár
Vár
Eir
Eir

Valchiria

Guarisci le mie ferite
Purifica il mio sangue
È troppo presto perché
la mia vita finisca
In questo fango
Cura la mia carne
Riposa le mie ossa
Non voglio finire
la mia vita tutto distrutto
e fisicamente lacerato
Calma la mia mente
Allevia il mio dolore
Dammi vedere le rive della mia terra natale
Ancora una volta

Vieni a guarire
Vieni forza
Valchiria concedimi
una vita lunga e fruttuosa

Eir *
Eir
E quando è ora, per favore portami
ai cancelli del padre di tutti gli dei

Ho giurato solennemente
Ti ho dato la mia parola
Prima di lasciare casa
Ho promesso che sarei ritornato
Mi hai pregato di restare
Per non lasciarti sola
Sono andato comunque
e tu hai maledetto il giorno in cui sono nato
Non ho infranto nessuna promessa che ho fatto
Sono sempre stato leale e
non ho detto nessuna parola o bugia
Allora perché ho guadagnato la tua sfiducia?

Vieni onore
Vieni fiducia
Valchiaria concedimi
la forza di mantenere i miei giuramenti

Vár
Vár
E quando è ora, per favore portami
ai cancelli del padre di tutti gli dei

Vár
Vár
Eir
Eir

* Eir è una dea minore della mitologia norrena appartenente alla stirpe degli Asi. Eir era tra le file delle valchirie per la sua abilità di “scegliere i morti” dal campo di battaglia e di risvegliarli. Le si attribuiscono tutte le doti dell’arte della vita, in particolare di tutte le erbe medicinali; si dice che era addirittura capace di resuscitare i morti.

** Vár è una dea della mitologia norrena. Appartenente alla stirpe degli Asi, sancisce il rispetto dei giuramenti tra uomini e donne, vendicandosi di chi li rinnega. Più propriamente, è la dea dei patti d’amore, e viene difatti invocata come testimone nei matrimonî.

Tags: - Visto 54 volte

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un sito fatto col ♥ per amore del metal e hard rock! I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Si consiglia di utilizzare Firefox o Chrome. .