Closer – Mudvayne

Closer (Sempre più vicino) è la traccia numero quattro del quinto omonimo album dei Mudvayne, pubblicato il 21 dicembre del 2009.

Formazione Mudvayne (2009)

  • Chad Gray – voce
  • Greg Tribbett – chitarra
  • Ryan Martinie – basso
  • Matthew McDonough – batteria

Traduzione Closer – Mudvayne

Testo tradotto di Closer (Gray, Tribbett, Martinie, McDonough) dei Mudvayne [Epic Records]

Closer

Here’s to the closing door
Here’s to just one more
Here’s to all the damned
Here’s to the bloodshed

Can’t leave it alone,
won’t let me forget
Rip off the bandage and tear out the stitch
Fed like a pig off the shit in the dish
Shrouded in burlap, left for dead in a ditch
So callous, so cold
Colors expose
The death of love as we know it
The death of trust in us, let go

It’s getting closer all the time
(I’m slipping farther all the time)
I’m getting stronger all the time
(I’m feeling so weak inside)
I’m feeling better all the time
(I’m slipping farther all the time)
It’s getting harder all the time
(I feel like i’m losing my mind)

Tied to the tracks and cursing the name
Whiteout the thought, stare blank in the rain
Lethal and used, cast out and worthless
Befriending the foes, deception commence
So callous, so cold
Colors expose
The death of love as we know it
The death of mirth in us, let go

It’s getting closer all the time
(I’m slipping farther all the time)
I’m getting stronger all the time
(I’m feeling so weak inside)
I’m feeling better all the time
(I’m slipping farther all the time)
It’s getting harder all the time
(I feel like i’m losing my mind)

Little pigs, little pigs let me come in
Not by the hair of your chinny, chin, chin, chin
Then I’ll beat and I’ll pound
and I’ll bash your fucking brains in

Here’s to the splintered door,
here’s to you no more

It’s getting closer all the time
(I’m slipping farther all the time)
I’m getting stronger all the time
(I’m feeling so weak inside)
I’m feeling better all the time
(I’m slipping farther all the time)
It’s getting harder all the time
(I feel like i’m losing my mind)

Sempre più vicino

Ecco la porta che si chiude
Eccone un’altra in più
A tutti i dannati
Brindiamo allo spargimento di sangue

Non posso lasciarlo da solo,
non lasciarmi scordare
Strappa la benda e togli la puntura
Nutriti come un maiale dalla merda nel piatto
Avvolto nella tela, lasciato a morire nel fosso
Così insensibile, così freddo
I colori espongono
La morte dell’amore come la conosciamo
La morte della nostra fiducia, lascia andare

Si sta avvicinando tutto il tempo
(sto scivolando sempre più lontano)
Divento sempre più forte
(mi sento così debole dentro)
Mi sento sempre meglio
(sto scivolando sempre più lontano)
Diventa sempre più difficile
(mi sento come se stessi impazzendo)

Legato ai binari e maledicendo il nome
Elimina il pensiero, fisso il vuoto sotto la pioggia
Letale e usato, scacciato e inutile
Faccio amicizia con i nemici, inizia l’inganno
Così insensibile, così freddo
I colori espongono
La morte dell’amore come la conosciamo
La morte della nostra allegria, lascia andare

Si sta avvicinando tutto il tempo
(sto scivolando sempre più lontano)
Divento sempre più forte
(mi sento così debole dentro)
Mi sento sempre meglio
(sto scivolando sempre più lontano)
Diventa sempre più difficile
(mi sento come se stessi impazzendo)

Porcellini, porcellini, fatemi entrare
Neanche per un pelo del mio me-me-mento
Allora batterò, martellerò
e vi spaccherò il cervello, cazzo

Eccoci verso la porta scheggiata,
non è più per te

Si sta avvicinando tutto il tempo
(sto scivolando sempre più lontano)
Divento sempre più forte
(mi sento così debole dentro)
Mi sento sempre meglio
(sto scivolando sempre più lontano)
Diventa sempre più difficile
(mi sento come se stessi impazzendo)

* traduzione inviata Bandolero

Cosa ne pensi?
[Totale: 0 Media: 0]

Ti potrebbero piacere anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *