Estranged: a timeless spell – After Forever

Estranged: a timeless spell (Alienata: un’incantesimo senza tempo) è la traccia numero sette del secondo album degli After Forever, Decipher, pubblicato il 26 dicembre del 2001.

Formazione After Forever (2001)

  • Floor Jansen – voce
  • Mark Jansen – chitarra
  • Sander Gommans – chitarra
  • Luuk van Gerven – basso
  • Andre Borgman – batteria
  • Lando van Gils – tastiere

Traduzione Estranged: a timeless spell – After Forever

Testo tradotto di Estranged: a timeless spell (F. Jansen) degli After Forever [Transmission]

Estranged: a timeless spell

Estranged
Diving in the lake of thousand faces
Every sign seems a delusion
and fills me with doubt
I should’t look for certainty
among these disorderly impressions
But still I do…

Being Estranged, slowly
I loose the grip on the reality
Time shall shatter what we have built up
Being estranged, from the reliable
Don’t even recognize the warmth
you always fulfilled me with

Break through my crystallized sphere
and hold me
Enter my deepest inner self

Imprison the pain
Besieging in vain

It feels like I’m in the middle of a movie,
gazing at the script
It shows me new insights
Delighted by the bygone sufferings
but already waiting for the next ones

I bend forward and look
between the ripples of the lake,
it’s the leading character…

Break through my crystallized sphere
and hold me, wherever you are

Deceitful memories mingled with reality
I hold myself to the timeless spell,
fascinated by never knowing
if it really happened

Being Estranged, slowly
I loose the grip on the reality
Time shall shatter what we have built up
Being estranged, from the reliable
Don’t even recognize the warmth
you always fulfilled me with

Alienata: un’incantesimo senza tempo

Alienata
Immersa nel lago di mille facce
Ogni segnale sembra un illusione
e mi riempie di dubbio
Non dovrei cercare certezze
tra quelle impressioni disordinate
Ma ancora lo faccio…

Essendo alienata, lentamente
perdo contatto con la realtà
Il tempo scuoterà ciò che abbiamo costruito
Essendo alienata, dall’affidabile
Non riconosco neppure il calore
con cui mi hai sempre soddisfatta

Frantuma la mia sfera cristallizzata
e sostienimi
Entra nella mia profonda coscienza

Cattura il dolore
Che assedia invano

Sembra come se io sono nel mezzo di un film,
guardando il copione
Mi mostra nuovi approfondimenti
Soddisfatto per le sofferenze passate
ma già pronto per le prossime

Mi piego in avanti e guardo
tra le increspature del lago,
è il personaggio principale…

Frantuma la mia sfera cristallizzata
e sostienimi, ovunque tu sia

Memorie ingannatrici mischiate alla realtà
Mi aggrappò all’incantesimo senza tempo,
affascinata dal non sapere mai
se è realmente accaduto

Essendo alienata, lentamente
perdo contatto con la realtà
Il tempo scuoterà ciò che abbiamo costruito
Essendo alienata, dall’affidabile
Non riconosco neppure il calore
con cui mi hai sempre soddisfatta

* traduzione inviata da Alberto

Ti potrebbe interessare anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

??!