Sludge factory – Alice In Chains

Sludge factory (La fabbrica del fango) è la traccia numero tre del terzo omonimo album degli Alice In Chains, pubblicato il 7 novembre del 1995.

Formazione Alice in Chains (1995)

  • Layne Staley – voce
  • Jerry Cantrell – chitarra
  • Mike Inez – basso
  • Sean Kinney – batteria

Traduzione Sludge factory – Alice In Chains

Testo tradotto di Sludge factory (Staley) degli Alice In Chains [Columbia Records]

Sludge factory

You insult me in my home
you’re forgiven this time
Things go well, your eyes dilate
you shake, and I’m high?
Look in my eyes deep and watch
the clouds change with time
20 hours won’t print
my picture milk carton size
Carton size
carton size

Call me up congratulations
ain’t the real why
There’s no pressure besides brilliance
let’s say by day 9
Endless corporate ignorance lets
me control time
By the way, by the way, by the way

Once again you see an in
discolored skin gives you away
So afraid you kindly gurgle,
out a date for me

Now the body of one soul I adore
wants to die
You have always told me you’d
not live past 25
I say stay long enough to repay
all who cause strife

Once again you see an in
discolored skin gives you away
So afraid you kindly gurgle
out a date for me

(I bear true and an existing witness
to this barrel of monkeys.
A self-proclaimed immoral success,
perfected by each whereof;
Individually deadly,
And equally so and spread
about the surrendered troops,
For even thousands of miles cannot
tear apart their communication,
Or the lack thereof. Vultures, liars, thieves:
Each proclaim their innocence
in no suggestion or rhyme,
Your weapon is contained in the wrecking
of keeping the desired effect.
The breaking of the spirit
thwarts the whole being.)

Your weapon is guilt

La fabbrica del fango

Mi insulti in casa mia
per questa volta ti perdona
Le cose vanno bene, i tuoi occhi si dilatano
tremi, e io sono fatto?
Guardami negli occhi in profondità e osserva
le nuvole cambiano con il tempo
20 ore. non mettere
la mia foto sul cartone del latte
sul cartone
cartone

Mi avete chiamato. Congratulazioni!
Ma non era il vostro vero motivo
Non c’è pressione oltre alla brillantezza
diciamo entro il nono giorno
L’infinita ignoranza aziendale
mi lascia il controllo del tempo
tra l’altro, tra l’altro

Ancora una volta vedi uno spiraglio
ma la pelle impallidita di ha tradito
Hai così paura che farfugli
cercando un appuntamento con me

Ora il corpo dell’unica anima che adoro
vuole morire
Mi hai sempre detto che non saresti
andata oltre i 25
E ti ho detto di resistere abbastanza per ripagare
tutti quelli che ti hanno causato dolore

Ancora una volta vedi uno spiraglio
ma la pelle impallidita di ha tradito
Hai così paura che farfugli
cercando un appuntamento con me

“Ho scoperto la verità e un testimone esistente
per questo barile di scimmie.
Un autoproclamato successo immorale
perfezionato da ciascuno di essi;
individualmente e parimenti mortale
e diffuso tra la gente
che si è arresa.
Perché nemmeno migliaia di miglia potrebbero
cancellare fare a pezzi la loro comunicazione
o la sua mancanza.
Avvoltoi, bugiardi, ladri.
Ciascuno proclama la propria innocenza
senza alcun suggerimento o rima,
La tua arma è contenuta nella demolizione
di mantenere
l’effetto desiderato
La frantumazione dell’anima
vanifica l’intera esistenza.

La vostra arma è la colpa.

* traduzione inviata da Miky

Cosa ne pensi?
[Totale: 0 Media: 0]

Ti potrebbero piacere anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *